Eventi 21 - 22 maggio in provincia di Lecce


UN WEEK END DI APPUNTAMENTI AL CASTELLO VOLANTE DI CORIGLIANO D'OTRANTO. DOMENICA 22 MAGGIO TERZO APPUNTAMENTO CON LE STORIELLE BONSAI DI MAX NOCCO E CONCERTO CON IRUNA.


Il Castello Volante di Corigliano d'Otranto prosegue il suo viaggio tra arti, sapori, musiche e culture. Sabato 21 e domenica 22 maggio dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 22 sarà attivo l'infopoint con la possibilità di visitare le sale e gli spazi esterni dell'antico maniero. Dalle 18 per l'aperitivo e la cena sulle terrazze aperto anche "Nuvole - Cibi, storie, culture", Officina del gusto e degli spiriti del Castello che propone un'identità rinnovata e un inedito menù tutto da gustare (info e prenotazioni 3343429268 - nuvole@ilcastellovolante.it). La nuova "speciale" domenica di Primavera si aprirà invece con una doppia visita guidata del Borgo "Volante" a cura della Pro Loco (partenza dalla Quercia Vallonea alle 10 e alle 18 - prenotazioni 3792802903). Alle 19:30 terzo appuntamento con "Il salotto di Storiella bonsai. Parole, musiche, disegni", i grandi protagonisti della storia della musica raccontati da Max Nocco con reading di Massimo Colazzo e disegni dell'artista Massimo PascaAlle 21:30 concerto della musicista e cantautrice IRuna. Ama la musica nera e il lime col sale. Cresciuta fra la cultura sudamericana delle sue origini e quella italiana, fin da piccola canta e riproduce qualsiasi suono ascolta, dai versi degli Aramacao ai soli di Charlie Parker. Nel 2017, dopo un intenso periodo all’estero, inizia a dare voce e suono ai suoi pensieri: in autunno lancia il suo debut EP “Bacche di Goji”, un lavoro che raccoglie tutte le sue influenze cantautorali, soul e latinoamericane. Nel 2021 esce l'album "Blue", raffinato, elegante e  maturo, un disco politico che parla d’amore. Passa con facilità da temi contemporanei, profondi, sociali a quelli più personali e introspettivi, senza dimenticarsi di approfondire le relazioni umane.


Il progetto Castello Volante - vincitore del bando per l'adeguamento degli attrattori turistici all'accoglienza di attività di spettacolo dal vivo della Regione Puglia - è gestito dal 2017 da Multiservice Eco, Big Sur e Coolclub in collaborazione con il Comune di Corigliano d'Otranto. Nel corso dell'estate il Castello proporrà la musica di Sei Festival, le proiezioni e i percorsi espositivi di Cinema del reale, gli incontri e i dibattiti di Io non l'ho interrotta, tutte produzioni originali delle realtà che animano il progetto culturale. Non mancheranno, inoltre, altri appuntamenti con arte, danza, cibo, letteratura, nuovi mestieri e artigianato. Il Castello Volante è, infatti, un grande cantiere delle arti in cui nascono opere ed eventi che scaturiscono dall’incontro in un processo di ibridazione e "scambi creativi". Il Castello e il suo borgo diventano così luoghi da abitare, storie da scoprire e da svelare, corpi architettonici e simbolici con cui stabilire una relazione sentimentale e di scambio, a cui restituire un segno del proprio passaggio. L'infoPoint, infine, offrirà un catalogo di esperienze culturali, visite guidate, bike tour dentro e intorno le mura del Castello e all’interno del suo bookshop una selezione di produzioni editoriali, artigianali e di design made in Puglia.
Info
ilcastellovolante.it
www.facebook.com/castellovolantecoriglianodotranto

 

-----------------------------------------------------------------------------------------

 

AL CASTELLO CARLO V DI LECCE PROSEGUONO LE ATTIVITÀ DI "ATTRAVERSO IL CASTELLO". DOMENICA 22 MAGGIO OLTRE ALLA VISITE GUIDATE, APPUNTAMENTO CON MORNING YOGA, LA RONDA LETTERARIA CON RAFFAELE COSTANTINI E UNA NUOVA TAPPA DEL CASTELLO FUORI PORTA CON PARTENZA DA BRINDISI.
 

Domenica 22 maggio al Castello Carlo V di Lecce proseguono le attività di Attraverso il castello, progetto di valorizzazione della più grande struttura fortificata pugliese, nato dalla collaborazione tra la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Brindisi e Lecce e le associazioni di promozione sociale 34° Fuso The Monuments People.

 

Dalle 9:30 la nuova tappa della rassegna di itinerari tematici “Il Castello Fuori porta - connessioni con il territorio” proporrà un tour tra due delle più rappresentative fortificazioni del Salento. I partecipanti saranno condotti alla scoperta del “Castello di Mare” sull’Isola di Sant’Andrea a Brindisi, costruito da Alfonso II d’Aragona per bloccare l’avanzata dei Turchi alla fine del XV secolo per poi spostarsi nel capoluogo salentino, dove potranno esplorare il Carlo V.

Dalle 10 alle 12:30, in collaborazione con Salento Yoga, sulla terrazza dei camminamenti spazio a Morning YogaKamal Fanibanda guiderà il percorso Hatha Yoga, pratica basata su una serie di esercizi psicofisici che potranno aiutare, attraverso il respiro e il movimento, a mantenere il controllo del proprio corpo e della propria mente, ritrovando così il proprio equilibrio.

Alle 10:30, 11:30, 12:30 e nel pomeriggio alle 16, 17 e 18  sarà possibile partecipare alla visita delle nuove aree restaurate e aperte al pubblico. Uno speciale percorso alla sorprendente scoperta della  storia del maniero accompagnati dalla visione di contenuti multimediali e da una guida abilitata. Costruito in età medievale a ridosso delle mura dell’abitato, il Castello subì numerose ristrutturazioni nel corso dei secoli successivi con interventi in età federiciana, angioina e aragonese.

Alle 19, infine, nella Piazza D'Armi terzo appuntamento della rassegna "Il Castello delle Rose - ronda letteraria" che aderisce al Maggio dei Libri, campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli. Raffaele Costantini, dialogando con la giornalista Giovanna Ciracì, presenterà "Il bacio del figlio" (Scatole Parlanti). Il bacio del figlio prende spunto dal bacio di Zoff sulla guancia di Bearzot dopo la partita Italia-Brasile che condusse gli Azzurri a sfidare e battere la Germania Ovest nella finale dell’11 luglio 1982. Ma non è il calcio l’argomento del libro. È la celebrazione degli anni della fanciullezza, trascorsi per strada, attraverso gli occhi di un bambino con l’anima ipertrofica, in un mondo immerso nella fantasticheria con tinte oniriche in una delicata prosa lirica. Info e prenotazioni 3278773894 - attraversoilcastello@gmail.com
 


Info e prenotazioni
3278773894 - attraversoilcastello@gmail.com
 

------------------------------------------------------------------------------------------------

 

SABATO 21 E DOMENICA 22 MAGGIO ALL'ART&LAB LU MBROIA DI CORIGLIANO D'OTRANTO NUOVI APPUNTAMENTI CON ALMORAIMA E CRISTIANA VERARDO.

 

Sabato 21 e domenica 22 maggio (ore 21 - contributo associativo 7 euro), nuovo week end di musica all'Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d'Otranto.

Sabato 21 appuntamento con la musica arabo andalusa degli Almoraima. Il progetto nasce dalla collaborazione artistica tra Massimiliano Almoraima e alcuni musicisti provenienti da Italia, Spagna, Albania e Brasile che condividono una mescolanza di suoni e colori ricchi di suggestioni. Un mosaico sonoro seducente e passionale dal forte appeal flamenco, che canta e avvolge con intenso lirismo dal profumo latin e jazz, schiudendo le braccia a movenze tanghere di raffinata freschezza compositiva. Da ricamatori di melodie, gli Almoraima, sono del parere che fra Jazz e musica arabo - andalusa ci sia una sorta di contiguità, un'eco dovuta alla pratica dell'improvvisazione. Questa riflessione è alla base del loro ultimo spettacolo "Desert songs" nel quale Massimiliano Almoraima (oud), Matteo Resta (basso elettrico), Saleem Anichini (viola e violino) e Giovanni Ceresoli (chitarra flamenco) interagiscono alla ricerca di una possibile e sognante risonanza fra linguaggi e storie diverse e distanti. Abituati a privilegiare la dimensione compositiva, si è trattato dunque di approfondire il tema dell'improvvisazione. Per questo hanno inserito, per la prima volta nell'ambito delle loro composizioni, anche dei frammenti totalmente improvvisati dando a chi ascolta la gioia e la fatica dell'incontro fra culture e sensibilità diverse.

Domenica 22, la sesta edizione del Donne Note Festival prosegue con la cantautrice e chitarrista Cristiana Verardo, vincitrice del Premio Bianca d’Aponte 2019, che proporrà un live essenziale ed intimo. Laureata in Canto Jazz (2014) e in Musica Jazz (2017) al “Conservatorio Nino Rota” di Monopoli, esordisce con il lavoro discografico “La mia voce” nel 2017 (Workin’ Label /Ird). Nel 2021 esce il secondo disco “Maledetti ritornelli” (G-ROdischi), prodotto da Filippo Bubbico. Nel suo sound ricco di sfumature si incontrano e si sintetizzano linguaggi musicali che creano una fusione tra le strutture tipiche della tradizione cantautorale italiana e le esperienze della world e del pop, ricercando un prodotto musicale trasversale e d’ampio respiro. Negli anni ha collaborato con La Municipàl, Moni Ovadia, Marco Poeta, Enza Pagliara, Redi Hasa, Mino De Santis, Carolina Bubbico e molti altri.

La programmazione proseguirà con Les Trois Lézards (sabato 28 maggio), Angela De Gaetano, Ninfa Giannuzzi, Valerio Daniele in Gocce di Rosa. Concerto su Rosa Balistreri per Donne Note Festival (domenica 29 maggio).
 

Prima dei concerti (dalle 20) è possibile degustare primi e secondi piatti, insalatone, verdure.
Inizio live ore 21. Contributo associativo 7 euro.
 


 

 

 

 

 


Pubblicato il 20/05/2022


Condividi: