Torre Vado - I cigni ritornano nelle acque delle Sorgenti

Lo spettacolo dei cigni incanta Torre Vado

MORCIANO DI LEUCA -  I REGALI VOLATILI SONO TORNATI ALLE «SORGENTI»
  Lo spettacolo dei cigni incanta di nuovo Torre Vado
  Nella migrazione, sosta nelle acque «difese» dall’assalto di un lido 

TORRE VADO (MORCIANO DI LEUCA) -  Il «miracolo dei cigni» va di nuovo in scena nelle acque cristalline di Torre Vado. 
I candidi e regali volatili sono tornati ad abbeverarsi alla fonte di acqua dolce delle «Sorgenti», da anni tappa prescelta durante il loro tragitto migratorio.  La notizia nei giorni scorsi ha fatto il giro tra animalisti, ambientalisti e residenti della marina di Morciano di Leuca, fino a rimbalzare sul sito torrevado.info, diretto da Pantaleo Ciullo che li aveva fotografati un’altra volta nel 2002.  I cigni sono tornati nel luogo che l’anno scorso era stato al centro delle proteste di quanti volevano impedire l’aper tura di uno stabilimento balneare proprio a ridosso delle fonti, che avrebbe potuto comprometterne l’ecosistema. Qui infatti sfocia un fiume sotterraneo di acqua dolce e non a caso l’area dell’entro - terra viene chiamata dai locali «I fiumi». Il 29 giugno 2009, quando una ditta incaricata dai titolari della concessione iniziò a posare paletti e pedane sugli scogli, si scatenò la rivolta di cittadini, villeggianti e associazioni, con in testa la Pro Loco e un comitato spontaneo piantonò il sito giorno e notte. Tra le motivazioni per dire no alla realizzazione dello stabilimento, a cui anche il Comune si era opposto, c’era anche quella della peculiarità del sito come meta privilegiata delle migrazioni di alcune specie di uccelli. Gli stormi scelgono questo tratto di riviera per una sosta, in attesa di ripartire verso la meta finale. L’immagine dei cigni che bevono tranquilli è lo specchio della bellezza incontaminata della località, che le istituzioni competenti sono chiamate a tutelare con sempre maggiore attenzione.  

mauro ciardo

Pubblicato il 03/03/2010


Condividi: