Salento - Per rischio crolli, chiusi tratti di costa da Leuca ad Otranto

 
 
Dissesto idrogeologico: Gallipoli, 9 ordinanze di interdizione
 
 
 
(AGI) - Salento, 15 mag.- La Capitaneria di porto di Gallipoli (Le) ha emesso nove ordinanze di interdizione di ampi tratti di costa nei comuni di Andrano, Castrignano del Capo, Diso, Gagliano del Capo, Alessano (porticciolo di Novaglie), Porto Cesareo, Racalele, Tiggiano e Tricase. Nei giorni scorsi era stata anche ampliata l'ordinanza relativa ad Otranto, nel cui territorio sono state segnalate nuove interdizioni. Lo stop alla balneazione, navigazione e pesca giunge in seguito ai sopralluoghi effettuati dai militari al fine di verificare il permanere di situazioni di rischio idrogeologico gia' segnalate dal Pai. Nel mese di marzo erano gia' state emesse cinque ordinanze che interessavano Melendugno, Vernole, Otranto, Castro e Santa Cesarea Terme. Le motivazioni alla base di tali provvedimenti sono state spiegate, nel corso di una conferenza stampa, dal procuratore della Repubblica di Lecce, Cataldo Motta, dal procuratore aggiunto Ennio Cillo e dal comandate della Guardia costiera, capitano di fregata Attilio Maria Daconto. (AGI) 

I tratti chiusi nelle marine di Leuca - Novaglie e marine di Gagliano del Capo:

 
Castrignano del Capo
 
Capo di Leuca - Punta Meliso, 50 metri
Punta Ristola, 50 metri
Località Ciardo, 10 metri
 
Gagliano del Capo
Marina di Novaglie - località Ciolo - Capo di Leuca, 100 metri
 
Novaglie
Marina di Novaglie (imboccatura del porticciolo), 3 metri
 
 
 

 

Pubblicato il 15/05/2014


Condividi: