Leuca - Ville in Festa - Veri gioielli architettonici

Il capo di Leuca punta sullo charme delle ville nobiliari

 
 
Il Capo di Leuca punta
sullo charme delle ville nobiliari
 
di MAURO CIARDO

S.M. di Leuca - Leuca apre ville e giardini per una festa di colori e architetture. Si svolgerà oggi e domani la manifestazione “Ville in Festa”, con l’apertura al pubblico delle più belle ville ottocentesche che impreziosiscono la marina. Un’occasione unica per scoprire architetture eclettiche realizzate alla fine del XIX secolo da geniali architetti come Giuseppe Ruggeri, Achille Rossi, Carlo Luigi Arditi e Giuseppe Fuortes. Il percorso suggestivo si articolerà attraverso le ville Arditi, Pia, Arditi di Castelvetere, Cezzi, Circolone, Colosso, Daniele, Episcopo, Fuortes, La Meridiana, Licci, Ramirez, Gioacchino Fuortes, Sangiovanni, Felicita, Mellacqua, Maruccia, Scipione Sangiovanni, Serracca e Tamborino-Cezzi.

Sarà il ricercatore del Cnr-Ibam, Antonio Monte, a fare da Cicerone dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18 ripercorrendo la storia delle ville ottocentesche e presentando studi e rilievi per la costituzione di un fondo documentario di questo patrimonio architettonico unico nel suo genere, da consultare on line. Domani, il programma prevede l’apertura delle dimore liberty negli stessi orari, mentre l’associazione «Il cavalluccio marino» di San Giovanni Rotondo si prepara a un’immersione sul relitto dell’incrociatore Pietro Micca, silurato nel 1943 e affondato con 54 marinai a bordo. Durante gli incontri sarà presentato il progetto di recupero delle "bagnarole" promosso dalla Caroli Hotels e dall'impresa Leopizzi 1750.

Alle 18.30, verrà aperta la cascata monumentale dell’Acquedotto Pugliese, mentre la giornata sarà animata da un corpo di ballo curato dall’associazione «Auroville Blossom», coordinata da Angelo Cretì e Graziella Coppola, con esibizione di figuranti in costume d’epoca sulle le note dei violini gitani. Originali carrozze d’epoca e calessi realizzati dal taurisanese Armando Ciurlia (ci sarà anche un calesse dell’associazione «Amici del Murgese») rievocheranno sul lungomare scene d’altri tempi. Ma non è tutto. Il programma preparato dallo Slot (il sistema turistico locale), offre ancora tanti momenti di intrattenimento. All’interno dei giardini sono previste animazioni musicali e teatrali a cura di Specimen, dell’art director Salvatore Gervasi. Ai visitatori saranno offerti bouquet realizzati dalle aziende florovivaistiche di Taviano e Leverano, si degusteranno olii e vini doc e dop, mentre si potranno vedere performance dei pittori Mimmo Anteri, Luigi Quida, Biagio Raone, Patrizia Angelozzi, Luisa Cotardo, Antonio D’Aversa e Vito Vallo.
 

link all'album fotografico della gazzetta del mezzogiorno

Pubblicato il 23/05/2010


Condividi: