Leuca - Velisti francesi messi in salvo dalla Guardia Costiera.

L'imbarcazione trainata a Gallipoli

  BARCA IN BALÌA DEL MAESTRALE TRAINATA A GALLIPOLI DA UN MOTOPESCA

Tre velisti francesi messi in salvo dalla Guardia costiera


 



Leuca - Una barca a vela in difficoltà è stata soccorsa dalla guardia costiera. L’intervento della motovedetta dell’ufficio locale marittimo di Leuca, dipendente dalla capitaneria di porto di Gallipoli, è avvenuto lunedì pomeriggio. A impedire la navigazione a una barca a vela di 12 metri sono state le forti raffiche di maestrale. A bordo dell’imbarcazione, che presentava il timone in avaria (poi è andato in tilt anche il motore), c’erano tre persone di nazionalità francese. Intorno alle 14.30 l’equipaggio ha lanciato l’Sos. Dal porto è arrivata in aiuto una motovedetta della guardia costiera: i militari hanno invitato i francesi ad abbandonare il mezzo. Al loro rifiuto, è stato chiesto l’ausilio di un motopesca, che ha avuto difficoltà a uscire in mare.
Trascorsa la notte in apprensione, ieri mattina all’alba la motovedetta ha raggiunto nuovamente la barca a vela, che si era ulteriormente allontanata dalla terraferma. La soluzione è arrivata da un altro peschereccio ormeggiato nel porto di Gallipoli: giunto a Leuca, nonostante le condizioni meteo avverse, il motopesca è riuscito ad agganciare la barca e in sei ore è riuscito a trainarla fino al porto di Gallipoli. Qui i tre stranieri hanno ricevuto assistenza.

m.c.

Pubblicato il 10/09/2009


Condividi: