Leuca - Protestano i passeggeri dei mezzi Stp

Accorciati i tempi di percorrenza per Lecce

 LEUCA -  A SEGNO LE POLEMICHE DEI PASSEGGERI
  Niente sosta a Maglie la Stp «cambia rotta»
  Accorciati i tempi di percorrenza per Lecce 

LEUCA. La Stp accorcia i tempi di percorrenza per la gioia dei passeggeri diretti a Lecce.  Dopo le polemiche registrate nei mesi scorsi, relative alle tratte che da Santa Maria di Leuca e da Acquarica del Capo conducono nella città capoluogo passando per Maglie, la società di trasporto pubblico ha deciso di bypassare la cittadina sita al centro del Salento e consentire un collegamento diretto. Erano stati i viaggiatori, soprattutto pendolari, a chiedere di non transitare da Maglie, dopo aver percorso tanti paesi del Capo di Leuca come Presicce, Specchia, Miggiano, Castrignano del Capo, Gagliano del Capo e Montesano Salentino. Le nuove corse sono state sperimentate anche acquisendo i dati relativi alla registrazione sul sistema satellitare. Soddisfazione per il cambio di orario (un quarto d’ora di anticipo sulla tabella di marcia) è stata espressa anche dall’organizzazione sindacale degli autisti Faisa Cisal, che aveva chiesto di eliminare la fermata di Maglie nel corso della riunione sindacale svolta lo scorso 5 febbraio.  «Un ringraziamento – commenta il rappresentante Ras del sindacato, Ippazio Casciaro - va al presidente della Provincia Antonio Gabellone, all’assessore provinciale ai trasporti Bruno Ciccarese, al suo collega al bilancio Silvano Macculi, al capogruppo Biagio Ciardo e all’amministratore unico della Stp, Antonio Crisavola, che si sono impegnati nella risoluzione di un problema che colpiva molti utenti alle prese con l’ingresso   in orario in uffici e scuole».  

mauro ciardo 
 
 
 
 

Pubblicato il 06/05/2010


Condividi: