Leuca - Protesta della Pro Loco contro l'ENEL

Dopo molto tempo ritorna la luce sul lungomare

SANTA MARIA DI LEUCA - LA PRO LOCO «BACCHETTA» L’ENEL
  Al buio da oltre un mese Lungomare dimenticato 

 Leuca - «Una delle marine più belle d’Italia viene lasciata al buio per mesi».    Parte dalla Pro Loco, guidata dalla presidente Maria Luisa Sangiovanni, un’accesa protesta nei confronti dell’Enel, che da tempo non curerebbe l’illuminazione pubblica soprattutto lungo le strade maggiormente frequentate da residenti e forestieri. Solo ieri, stando alle sue lamentele, sarebbe stata ripristinata l’illuminazione sul lungomare Cristoforo Colombo, dopo un mese di buio completo, mentre restano nell’oscurità altre strade interne.   «Abbiamo dovuto inviare numerosi esposti per segnalare il problema - lamenta Sangiovanni - abbiamo interessato il Comune che ha sollecitato l’Enel ma per un mese il lungomare è rimasto al buio, penalizzando la località. Ora restano con i pali spenti altre strade come via Tommaso Fuortes (la strada parallela al lungomare, ndc), che già per due estati consecutive sono state interessate da questo problema senza che nessuno intervenisse. La riparazione fatta oggi (ieri, ndc) non ci farà abbassare la guardia».  Da qui un appello. «Facciamo di tutto per rendere più vivibile questa località che si  trova ai confini del mondo ma esprime una bellezza invidiabile - è la conclusione della presidente Pro Loco - chiediamo che non vengano trascurati i problemi di cui soffre, a partire dalla pubblica illuminazione che soprattutto di sera consente di vedere la ma   rina in tutto il suo splendore».

mauro ciardo

 ----------------------------------------------------------------------------------------

Nuovo direttivo della Pro Loco di Leuca:

 Presidente - Maria Luisa Sangiovanni
Vice Presidente  -Ugo Galati
Segretario - Tesoriere Vito Cassiano
Consiglieri  - Luigi De Mitri -    Roberto Cavallo -   Nunzio Galati 
                        Maurizio Galati
 

 

Pubblicato il 10/03/2010


Condividi: