Leuca - Pro Loco, Concorso Mini Presepi

Proclamati i vincitori

CONCORSO MINI PRESEPI
“VIVI IL NATALE 2009”
proclamati i vincitori del concorso.

PRIMO CLASSIFICATO: Minipresepe n. 10 realizzato da  Paolo Scarcella  eLuca Scarcella  di Acqurica del Capo

SECONDO  CLASSIFICATO: Minipresepe n. 4 realizzato da Alunni classe 3A scuola secondaria 1° grado di Castrignano del Capo

TERZO  CLASSIFICATO: Minipresepe n. 1 realizzato da Martina Panarese

La Commissione ha motivato la sua scelta con il seguente giudizio di valutazione:
“In tutti i presepi è raffigurato  il mistero della natività secondo i canoni della tradizione artistica italiana. In ogni opera è presente proporzione nella realizzazione ed espressività emotiva e religiosa, e si ravvisa impegno per dare un impronta originale alla rappresentazione. Si ritengono però particolarmente significative le rappresentazioni premiate per la plasticità, la scenografia e, specialmente, per i materiali usati. Particolarmente il presepe contrasegnato con il n. 10 offre soluzioni tecniche sorprendenti, mediante l’utilizzazione di un unico tipo di materiale costituito da valve e gusci marini variamente e appropriatamente composti, sì da rendere efficacemente le soluzioni plastiche richieste dal contesto rappresentativo. Oggetti, personaggi, strumenti, scorci di paesaggio sono stati sapientemente e in modo puntuale e adeguato costruiti con notevole plasticità e corrispondenza alla realtà da rappresentare.  E così, ad esempio, con una valva marina adeguatamente composta è rappresentato l’angelo che annuncia ai pastori; e le stesse pecorelle, con abilità ricostruttiva, sono plasticamnte evocate dal materiale costituito da gusci di gasteropodi che, con la loro superficie arricciata, rendono quasi tangibile oltre che visibile la corrispondenza al vello degli animali presepiali. Questi sono solo alcuni aspetti esemplificativi del modo in cui l’opera nel suo complesso è stata realizzata. Dall’insieme scenografico risalta plasticità e un certo  movimento, reso, pur nella fissità dei vari elementi, dalla leggerezza  dell’ effetto cromatico tendente al rosa e al parlaceo. Infine, è eviente nel complesso della realizzazione notevole cura dei particolari.
La Commissione ha ritrovato  una maggioritaria attenzione sulla rapresentazione della natività contrassegnata con il n. 1, assegnandole il terzo premio, per il modo con cui l’icona del Natale è  stata evocata  utilizzando con originalità e creatività un unico tipo di materiale, sorprendendo per il modo in cui sono realizzate le forme ottenute mediante una tecnica semplice ma inusuale.
Il secondo premio è assegnato alla presepe n. 4 che, nella sua essenzialità scenografica, riconduce a maggior pregio l’impostazione rapresentiva e plastica di tutti i lavori esposti, con la particolarità di una maggiore originalità e perizia costruttiva nella realizzazione della sacra famiglia.

Nei prossimi giorni sarà pubblicato il servizio fotografico della premiazione.

In allegato il verbale completo della premiazione.

Pubblicato il 05/01/2010


Condividi: