Leuca - porto turistico, viabilità, parcheggi e nuovi hotel

Il Sindaco Ferraro anticipa i tanti progetti

Lunga intervista al sindaco Ferraro - tratta da IlPaeseNuovo.it - sui temi del turismo, viabilità, parcheggi e porto turistico.

Il sindaco di Castrignano Ferraro anticipa l’ambizioso progetto che prevede un incremento significativo dei posti barca. 15 milioni per il “porto-gioiello”, e intanto fervono i lavori per la costruzione di nuovi pontili.


Inizio d’estate all’insegna della pulizia dei litorali, nuovi hotel in cantiere e 2mila posti auto per i turisti.
La stagione estiva  si apre all’insegna della crisi economica che si fa sentire anche nella marina sud salentina.
E a poco più di un anno dalla visita del Papa il Comune intitolerà a Benedetto XVI il ponte della provinciale da e verso Gallipoli

Un progetto da 15 milioni di euro per fare del porto turistico di Santa Maria di Leuca un vero e proprio “gioiello”.  A sottolienare l’importanza di un’inziativa che contempla una spesa significativa in termini di euro è il sindaco di Castrignano del Capo, comune sud salentino del quale Leuca fa parte, Antonio Ferraro. Una vicenda, quella del porto turistico del Capo di Leuca, che sin dallo scorso anno aveva visto contraposti a vario titolo pescatori, amminsitrazione comunale, Regione Puglia, Tar e Prefettura di Lecce in merito ai posti barca disponibili sulle banchine,. “ A seguito delle note
vicende relative al porto - ha dichiarato a tutt’oggi il sindaco ferraro - stiamo provvedendo alla riorganizzazione dell’area portuale libera - abbiamo, dunque, presentato un progetto per 15 milioni di euro attraverso il quale fare del porto di Leuca un vero e proprio gioiello. Intanto proseguono i lavori per installare altri pontili: la disponibilità attuale dei posti barca è, infatti, insufficiente a soddisfare tutte le richieste pervenute”.
E intanto il sindaco traccia un primo bilancio di inizio estate in merito ai flussi turistici nella marina
di Castrignano del Capo. “Sino a questo momento - dichiara Ferraro - le presenze turistiche risentono della crisi economica che ha coinvolto tutti i settori dell’economia. Stiamo, tuttavia, preparandoci al meglio alla stagione balneare 2009”. Tra le inziative messe in campo dall’ammisnitrazione comunale
c’è, dunque, la pulizia di litorali e arenili oltre ad una costante sollecitazione all’indirizzo degli operatori turistici al fine di offrire servizi di massima qualità ai turisti. Gli stessi operatori turistici
che durante le stagione invernale hanno dovuto fare i conti con il fenomeno dell'erosione dei litorali che ha provocato ingenti danni agli stabilimenti balneari. Criticità, che, assicura il sindaco, sono ampiamente rientrate grazie all’impegno concreto di tutti gli addetti ia lavori. In merito al numero
di strutture ricettive presenti sul territorio, poi, il primo cittadino sottolinea una certa carenza di posti letto rispetto a quelle che sono le richieste turistiche. “Sarebbero necessarie più strutture - sottolinea Ferraro - a tal proposito, dunque, abbiamo proceduto all'approvazione di alcune conferenze di servizio che ci permetteranno di sbloccare la situazione dal punto di vista urbanistico. Si avrà infatti la possibilità di realizzare ulteriori strutture nella zona turistico-alberghiera”. Non basta. Buone notizie anche sul “fronte” viabilità. “Il traffico - ricorda il sindaco - rappresenta da sempre la nota dolente di Santa Maria di Leuca. Purtroppo non disponiamo di grandi spazi e strade ampie. L'amministrazione comunale, tuttavia, ha dato incarico all'architetto Sforza di mettere a punto un idoneo piano traffico. Si è proceduto, inoltre, all'individuazione di un'ampia zona che dovrà essere utilizzata per la realizzazione di un grande parcheggio di oltre2mila posti auto. Turisti e visitatori avranno in ogni caso la possibilità di raggiungere Leuca attraverso un servizio di bus navetta”. A poco più di un anno di distanza dalla visita a Leuca del Papa Benedetto XVI, ancora, il sindaco annuncia che nei prossimi giorni troveranno collocazione due targhette
che saranno visibili a tutti coloro che procederanno da e verso Gallipoli e intitoleranno il ponte del cavalcavia al pontefice.
Il primo cittadino di Castrignano del Capo sottolinea, infine, come a partire dal prossimo anno anche a Santa Maria di Leuca prenderà il via il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti. “ In merito alla raccolta dei rifiuti - conclude - riusciamo ancora a difenderci molto bene, nonostante nella marina di Leuca non sia ancora attiva la raccolta differenziata. In vista della stagione estiva abbiamo provveduto al potenziamento del servizio. Prevediamo di avviare il servizio di racccolta differenziata già a partire dal prossimo anno”.

tratto da IlPaeseNuovo.it

Pubblicato il 23/06/2009


Condividi: