Leuca - Parte dal Web la rinascita della piazza San Nicola a Castrignano

Guerrilla Gardening proposta da LU RAJU

Castrignano del Capo – “Guerrilla Gardening” colpisce e rimette tutto a nuovo
Dal Web all’”attacco” notturno e piazza San Nicola “rinasce”

Castrignano del Capo – Grazie al tam – tam su facebook piazza San Nicola viene invasa per il più grande “Guerrilla Gardening” d’Italia.
Promotore dell’iniziativa il gruppo “Lu Raju” (più di mille iscritti) nato sul  social network  grazie ad alcuni ragazzi  del posto che hanno pensato bene di promuovere nel Salento il progetto di “dare l’assalto” ad un luogo trascurato ed abbandonato. Al grido di “Piantiamola a Castrignano”, a decine si sono riversati l’altra notte, provenienti da tutte le regioni, per il primo appuntamento del genere in Puglia e il più grande mai realizzato in Italia. Un risultato che ha avuto una lunga e meticolosa preparazione. L’azione è stata autofinanziata dai “guerrilleros” che hanno “attaccato” la piazza sin dal primo pomeriggio di Capodanno. Un primo drappello di incursori ha decespugliato  le aiuole e potato le piante dalle 14 alle 20, poi una seconda incursione, durata fino alle 6 del mattino successivo, ha provveduto a colorare l’area antistante l’antico Borgo Terra, con fiori ed alberelli. Sono state realizzate aiuole, ripristinati i cestini per la raccolta dell’immondizia, riparati i cordoli divelti da mesi. “Restano da sistemare le panchine – è stato l’appello lanciato all’Amministrazione comunale – noi avevamo finito i soldi per acquistare le fasce delle sedute ma con circa 70 euro potranno essere ripristinate”. Oggi la piazza rivive anche grazie ai fiori artistici con l’avviso: “Non calpestarmi” e a una farfalla piena di citazioni e pensieri. Poi lo striscione con citazione da De Andrè: “Dai diamanti non cresce nulla, dal letame nascono i fiori”. L’invito a credere di più nei giovani ed alle loro idee.


Mauro ciardo
 

Pubblicato il 05/01/2011


Condividi: