Leuca : Nuova basilica, rettore al contrattacco

Difende il progetto contestando gli ambientalisti

LEUCA MONSIGNOR GIUSEPPE STENDARDO DIFENDE IL PROGETTO CONTESTATO DAGLI AMBIENTALISTI


Nuova basilica, rettore al contrattacco «Stanno solo imbrogliando la gente»

 

 

 


   • SANTA MARIA DI LEUCA. «Se la legge lo permette faremo la chiesa, altrimenti resterà un progetto sulla carta». Monsignor Giuseppe Stendardo, rettore e parroco della basilica “De Finibus Terrae”, interviene all’indomani dell’ennesima presa di posizione di Italia Nostra che, come altre associazioni, si oppone alla realizzazione di una nuova basilica alle spalle di quella attuale, che dovrebbe sorgere sul promontorio japigio, estremo lembo della penisola salentina. Si tratta di un’opera del costo di 7 milioni di euro progettata dall’archi - tetto Rodolfo Stivala. Lo scorso 28 novembre ottenne un parere favorevole dal consiglio comunale di Castrignano del Capo, che approvò a maggioranza una variante al piano di fabbricazione. Nelle ultime settimane Italia nostra ha svolto due sit-in di protesta con striscioni e ha avviato una raccolta firme. Monsignor Stendardo replica, invitando i manifestanti a visionare il progetto. «Prima di “sparare a zero”contro l’opera - è l’invito di Don Giuseppe - vengano a leggere il progetto o a chiedere spiegazioni all’ar - chitetto Stivala, che saprà fornire tutte le delucidazioni del caso. Con queste manifestazioni - punta l’indice il sacerdote - qui si sta imbrogliando la gente. Alcune persone sono venute a dirmi che erano state invitate a firmare la petizione perché si paventava una distruzione dell’an - tico tempio. So che tutto questo clamore sta viaggiando anche su internet perché si vuole creare un’opinione - aggiunge il rettore - ma alle strumentalizzazioni e alle polemiche è meglio non reagire, perché come ho già ribadito in passato, la migliore dimostrazione dell’utilità della nuova basilica sta nella presenza massiccia dei fedeli, che con il loro numero - conclude - letteralmente straripano dall’attuale edificio»

(m. c.) gazzetta del mezzogiorno .

Pubblicato il 13/01/2009


Condividi: