Leuca - Motonautica: a giugno, Panatta tenterà record Venezia - Montecarlo

Un pit stop previsto a Santa Maria di Leuca

MOTONAUTICA -  PANATTA TENTERA' RECORD DA VENEZIA A MONTECARLO


Il pilota italiano del campionato Powerboat P1, Adriano Panatta, sta effettuando una delle regate off-shore più suggestive ed impegnative del panorama motonautico, la Venezia-Montecarlo, con l'obiettivo di segnare il nuovo record di velocità. L'attuale record



Da Venezia a Montecarlo con un bolide offshore in meno di 23 ore e 55 minuti: è il record che tenteranno di stabilire Adriano Panatta e Giancarlo Cangiano, già campioni del mondo, intorno alla metà di giugno.  Attualmente il record per i 1805KM di distanza, appartiene all'Ingegner Fabio Buzzi, che con Monica Rampezzotti, Gianfranco Zanoni e Antonio Binda, fissò il tempo nel 2004 a quota 23 ore e 55 minuti - ad una velocità media di 87 km/h.

Il progetto è stato annunciato nel corso della convention nazionale 'Passion for speed' a Sorrento. Oltre alla coppia chiamata all'impresa erano presenti il presidente della Federazione motonautica Enzo Iaconianni e l'amministratore delegato di Sonepar Italia, azienda che sponsorizza il tentativo. Il Sonepar Racing Team composto da Panatta, Cangiano e Roberto Biancalana partirà da Venezia intorno alle 22 con in programma due pit stop a Santa Maria di Leuca e a Nettuno. L'obiettivo è raggiungere Montecarlo in meno di 23 ore e 55 minuti. Il giorno del tentativo - tra il 12 e il 19 giugno - dipenderà dalle condizioni meteo.

Nel 2009 Panatta aveva già tentato di battere il  record effettuando un pit stop a Santa Maria di Leuca (In allegato servizio di Antonio Vallo). 

 

Pubblicato il 22/05/2011


Condividi: