Leuca - I cattivi pensieri di Meliso

Considerazioni e riflessioni su Leuca

 

I "Cattivi pensieri" di Meliso

L’intervista al sindaco di Castrignano-Leuca, circa lo sviluppo turistico , lascia spazio a molte riflessioni ed a “cattivi pensieri”.

  • le critiche rivolte ad un’ amministrazione vanno sempre bene se mosse per migliorare il territorio e spronare chi – con voto popolare – rappresenta tutti i cittadini. Ben vengano dichiarazioni come quelle lette nei giorni scorsi ma poi dalle parole bisogna passare ai fatti e non cadere nei soliti errori.

 

  • nuove strutture recettive: nuovi e vecchi investitori siano i benvenuti ma in un’ottica di regolamentazione e chiarezza nell’esecuzione dei lavori. È necessario operare in modo completamente diverso dal passato.. La ex- colonia Scarciglia è l’emblema di questa situazione; cantieri aperti e poi abbandonati per mesi -se non per anni  - con tutte quelle che possono essere le conseguenze del caso.

 

  • Strutture balneari: Leuca, è risaputo da tutti, ha sempre avuto nella sua scogliera frastagliata e spesso difficile da affrontare, uno dei punti di forza. La realizzazione, negli anni scorsi, di un lido appollaiato sui suddetti scogli aveva lasciato perplessi molti cittadini ed ancora oggi molti faticano e disapprovano la scelta fatta.. Adesso si prospetta la costruzione di un nuovo lido ed ulteriore spazio sarà sottratto alla libera balneazione. Solo i fatti ci diranno  se i flussi turistici  apprezzeranno tutto questo.
  • Concezione di turismo legato alla cultura e alle tradizioni del territorio”: parole grosse e senza fondamento - mi permetto di dire -  visti i risultati delle stagioni estive degli ultimi anni. Nessuna vera manifestazione “culturale” (organizzata del Comune), programmi estivi abbozzati e non sempre rispettati, “tradizioni del territorio” che non riesco a veder rappresentate da alcun spettacolo, sagra o manifestazione recente. La pur interessante “ville in festa” ha visto uno stop per la visita del Papa nel  2008 e le manifestazioni che lentamente e con grosse difficoltà stavano prendendo piede (Miss Mondo, Sfilate di moda, Festival cinematografici) hanno preso, giustamente, altre direzioni.

  • soggiorno più lungo dei turisti nella nostre località”  :si è parlato spesso di allungare la stagione turistica  ma - come vuole la prassi - tutto rimane spesso sulla carta. Come si possono invogliare turisti a visitare e magari fermarsi in una località quando a fine agosto la maggior parte dei locali  pubblici chiude battenti?

 Cordialmente - Meliso

Pubblicato il 31/03/2009


Condividi: