Leuca - Estate 2011, giudizi e proposte

Spazio ai liberi pensieri sull'estate 2011

Leuca - Estate 2011

Giudizi e proposte

 

Le belle giornate gridano a gran voce la voglia di mare, sole e lunghe passeggiate serali sul lungomare di  Leuca , ma  ormai la “stagione” 2011 è agli sgoccioli: pochi turisti, attività commerciali a rilento e tutta l’attenzione rivolta  alle prossime feste patronali di Castrignano.

Diamo spazio a giudizi e liberi pensieri sull’estate 2011 –

Amministrazione e Leuca Turistica

 Potremmo usare la battuta del bicchiere mezzo pieno … o mezzo vuoto, dipende da come si vogliono vedere, interpretare o giudicare le prime mosse della nuova amministrazione comunale.

  • Poco il tempo tra le elezioni ed il via  della “bella stagione 2011” per poter programmare “seriamente” eventi e manifestazioni ma tuttavia si sono registrati segnali positivi con il varo di un “calendario” (pessima la scelta grafica, ndr) con spettacoli ed eventi in genere  piacevoli ma – vecchio vizio – mal pubblicizzati.
  •  Lodevole l’iniziativa dell’apertura programmata della cascata monumentale ma – anche in questo caso  – quanti erano a conoscenza delle date prefissate?
  • Una conferma le sagre di luglio ed agosto, ormai entrate nel calendario provinciale come tra le più attese dai villeggianti.
  • Ben organizzata la Notte Bianca con l’impegno dei ragazzi dell’associazione leucart – eventi.

 

Ma tutto questo è ancora troppo poco per far di Leuca una delle regine del Salento o – addirittura – una delle 5 perle d’Italia !!! Lecce e provincia hanno proposto musica, arte e cultura per tutti i gusti con festival, mostre ed eventi di livello internazionale e  Leuca – anche quest’anno -  è rimasta fuori dal giro. Per il 2012 non ci saranno più alibi. Ultimo pensiero su due realtà che dovrebbero ricoprire il ruolo fondamentale di riferimento per turisti e villeggianti : Ufficio Turistico e Pro Loco. Certo in tempo di crisi il personale e gli orari vengono ridotti ma, questo strano meccanismo nel Salento, viene applicato solo a Leuca ...

 

Le TRE Leuca

Ad uno sguardo più attento ed approfondito quello che dovrebbe essere il territorio di Santa Maria di Leuca è in realtà diviso in TRE distinte comunità separate: Santuario di Leuca – Porto turistico – Marina di Leuca.

Tre “comunità” della stessa cittadina capaci di ignorarsi, non interagire e camminare ognuna per la propria strada (come separati in casa!) perdendo le numerose potenzialità di crescita e sviluppo che con sinergie accurate potrebbero veramente far decollare il modo serio e definito la “vocazione” turistica del territorio.

 

Il futuro?

Il futuro? Sempre più difficile per crisi e pochi fondi potrebbe provare la via delle “sinergie” . Una accurata politica di programmazione e sviluppo che tenga conto delle potenzialità del territorio, del coinvolgimento degli operatori turistici, commerciali e del coinvolgimento “attivo” delle associazioni operanti sul territorio potrebbe portare a risultati inaspettati ed al raggiungimento di obiettivi interessanti per tutta la comunità.

 

Toni

 

La discussione continua sul forum

Pubblicato il 06/09/2011


Condividi: