Leuca - Dimissioni assessore N. Marzo

Le risposte del Sindaco

CASTRIGNANO -  DIMISSIONI DELL’ASSESSORE
  Sindaco all’attacco «Le accuse di Marzo? False e tardive» 

 

Leuca -  «Marzo ha goduto della piena libertà, ora spero sia la sua ultima apparizione». Il sindaco Antonio Ferraro risponde alle dichiarazioni dell’assessore dimissionario Nando Marzo, che l’altro ieri aveva lasciato gli incarichi di turismo, programmazione e bilancio, prendendo le distanze dalla maggioranza. «Ha goduto della piena libertà di iniziativa – sostiene il primo cittadino – al pari di tutti gli altri assessori. Non ha mai sottoposto al vaglio del sindaco alcuna proposta. E’ strano lamentarsi di scelte sbagliate a distanza di quattro anni – prosegue Ferraro – quando è dimostrabile che mai si è discostato da decisioni unanimamente assunte». Poi la replica su alcuni “mali” dell’amministrazione osservati da Marzo.   «Per l’accusa di gestione clientelare voglio sottolineare che questa maggioranza è accusata da molti sostenitori di aver “privilegiato” avversari, non per fini clientelari ma per l’applicazione del metodo meritocratico, che l’assessore, quando si è trattato per i suoi “adepti”, ha dimostrato di non conoscere. La gestione dell’ufficio tecnico – continua il   sindaco – è stata trasparente, mentre per lo sforamento del patto di stabilità è strano che l’assessore al bilancio non abbia saputo intervenire in tempo». Poi la questione degli ex concessionari portuali. «Mi sono fatto promotore di svariati incontri con l’unico concessionario non soddisfatto dall’accordo del novembre 2008 – spiega Ferraro – e Marzo sa che le richieste sono state respinte all’unanimità dal cda della Porto turistico perchè ritenute inaccettabili. L’onestà intellettuale – rilancia il sindaco – gli imporrebbe di ricordare che nelle riunioni di maggioranza egli era il più accanito avversario di coloro che ora vorrebbe difendere. Spero – conclude – che questa sua decisione possa rappresentare l’ultima transumanza verso pascoli più fertili».

mauro ciardo

Pubblicato il 19/02/2010


Condividi: