Leuca - Bloccata gita in battello

Nuovo intervento della Capitaneria

 LEUCA INTERVIENE LA CAPITANERIA


La gita in battello bloccata per motivi di sicurezza

LEUCA. La gita a bordo di un motoveliero viene interrotta da un controllo della guardia costiera e una scolaresca è costretta a scendere. L’escursione sull'acqua è stata bloccata ieri mattina, dopo che gli uomini dell’ufficio locale marittimo diretto dal maresciallo Pasquale Di Giuseppe si sono accorti che quel mezzo, lungo 20 metri, era sprovvisto dei certificati di sicurezza. Quindi non poteva trasportare passeggeri. Per questo motivo è stato disposto il fermo del battello, in attesa che l’armatore si doti del certificato di sicurezza rilasciato dalla Capitaneria.     Sempre in tema di sicurezza in mare, l’altra sera nel municipio di Castrignano del Capo si è svolta la seconda assemblea che ha visto il confronto tra il Comune, una quarantina di proprietari delle imprese che esercitano attività di noleggio e i militari della Capitaneria. Si è discusso della nuova normativa. 
 
 
 
 
   

Pubblicato il 01/06/2009


Condividi: