Leuca - Bagnarola a rischio, cresce la mobilitazione

La campagna di leucaweb

LA CAMPAGNA DI LEUCAWEB
  Bagnarola a rischio cresce la mobilitazione 


Adesioni da tutta Europa
all’appello per salvare la bagnarola di Santa Maria di Leuca. Dopo l’allarme lanciato da padre Antonio Corrado Morciano, sul rischio che le mareggiate trascinino via una delle ultime tre costruzioni caratteristiche della marina, e dopo la petizione promossa online da  Leucaweb.it, gli appoggi si materializzano ora dopo ora. Da Barcellona (Spagna) a Bologna, da Basilea (Svizzera) a Roma, il tam tam si va diffondendo tra gli internauti, che stanno inviando le mail a sostegnodell’iniziativa ( info@leucaweb.it  ). Il manufatto, costruito nel 1925, veniva utilizzato dalle donne dell’epoca per cambiarsi d’abito lontane da occhi indiscreti.

Storia delle bagnarole di Leuca

Pubblicato il 27/11/2009


Condividi: