Firma per il Referendum anti - Casta

Referendum anti casta


Entro il 26 luglio 2012 ci si può recare presso l'ufficio elettorale del proprio Comune di residenza e firmare il Referendum contro il rimborso delle spese ai Parlamentari. La proposta di referendum popolare abrogativo – ai sensi dell’art.75 della costituzione e in applicazione della legge 25 Maggio 1970, n. 352 è sul seguente quesito: Volete voi che sia abrogato l’Art. 2 della legge 31 Ottobre 1965, n. 1261 pubblicata sulla Gazzetta ufficiale 20 Novembre 1965, n.290.

Con l’abrogazione della disposizione di cui all’ 2 della legge 1265, n. 1261, ai Parlamentari non verrà più corrisposta la “diaria a titolo di rimborso delle spese di soggiorno a Roma”.
Peraltro va osservato che questa norma prevede un "rimborso spese" in cifra fissa uguale per tutti e senza l'obbligo di dimostrarne l'effettiva spesa. La stessa cosa prevista per cosiddetti rimborsi elettorali.
Non saranno tagliati quindi gli “stipendi d’oro” di deputati e senatori ma si tratta di circa 4000 euro al mese che tutti i parlamentari hanno a prescindere dall’effettivo loro soggiorno nella capitale e che il referendum vorrebbe, appunto, togliere.
 

Pubblicato il 24/07/2012


Condividi: