Dicembre 2009 - Calendario dell'Avvento

Aspettando le festività natalizie

01 Dicembre 2009.

Calendario dell'Avvento

Anche se ancora non si respira la tipica aria natalizia siamo già arrivati a dicembre e non si può aspettare il Natale senza un Calendario dell'Avvento, senza le finestrine da aprire ogni sera in attesa dell'arrivo della festa più amata dai bambini!

La storia del calendario d'Avvento è piuttosto recente.
I primi calendari possono essere datati al 19 secolo. Le prime forme sono da ricondursi al mondo protestante. Nelle famiglie venivano appesi inizialmente 24 disegni, oppure venivano fatti sulla porta o su una parete della casa 24 piccoli segni con il gesso in modo che i bambini potessero  ogni giorno cancellarne uno. Oppure venivano messi nel presepe 24 fili di paglia, uno per ogni sera fino alla Notte Santa.
Altre forme rudimentali di calendario erano gli orologi del Natale oppure una candela d'Avvento, con su disegnate delle piccole tacche, che venivano lasciate bruciare una per sera.
Il primo calendario dell'Avvento interamente fatto in casa di cui si conserva traccia lo possiamo datare al 1851. Nel 1902 , ad Hamburg, la libreria evangelica pubblica il primo calendario stampato, che rapppresenta un orologio natalizio per bambini. Da allora la tradizione si è estesa a tutti i paesi di lingua tedesca ed anche oltre. Adesso possiamo trovarli quasi ovunque, per la gioia di grandi e piccini.
 Il calendario pubblicato da leucaweb è tratto dal sito filastrocche.it

link

Pubblicato il 01/12/2009


Condividi: