Castrignano del Capo - pensionato denunciato

Trovato in possesso di dose di hashish

Finisce nei guai a 66 anni per una dose di hashish

Pensionato di Castrignano del Capo denunciato dai carabinieri


CASTRIGNANO DEL CAP O. I carabinieri gli trovano addosso il «fumo» e lui dice di averlo trovato per terra. Ha rimediato una denuncia alla Procura per detenzione illecita di sostanza stupefacente, dopo un controllo, un pensionato 66enne di Castrignano del Capo. L’uomo è incappato in un servizio di ispezione del territorio da parte del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Tricase (comandato dal tenente Matteo Branchinelli). Al momento dell’accertamento, i militari hanno trovato il pensionato con una dose di hashish. Per tutta risposta l’uomo avrebbe affermato di averla raccolta per terra, ignorando cosa fosse. Questo non ha convinto gli uomini dell’Arma, che hanno proceduto alla segnalazione all’autorità giudiziaria.
   Quella del pensionato non è stata l’unica denuncia nel Capo di Leuca nelle trascorse festività pasquali.
   Nel fine settimana, i carabinieri hanno controllato 160 automezzi e identificato oltre 200 persone. Durante i servizi, volti a garantire la sicurezza alla viabilità nelle principali arterie del Sud Salento, è stato denunciato anche un uomo di 34 anni di Tricase, scoperto alla guida dell’auto in stato di ebbrezza. Il suo tasso alcolemico, stando alle rilevazioni delle apparecchiature a disposizione degli agenti, sarebbe stato di 1,84 grammi per litro di sangue, e dunque superiore al limite di 0,5. La patente di guida è stata immediatamente ritirata mentre la vettura sulla quale viaggiava è stata affidata a una persona di fiducia.
   Altri sette giovani sono stati segnalati alla prefettura in qualità di assuntori di stupefacenti. Si tratta di ragazzi di età compresa fra i 17 e i 25 anni, residenti a Presicce, Spong ano, Acquarica del Capo e Ruffano. Nel corso dei controlli sono stati sequestrati alcuni grammi di marijuana e hashish. 
 
 
 
 
  
 

Pubblicato il 15/04/2009


Condividi: