Basilica di Leuca - Raduno delle confraternite, il saluto del Vescovo

Raduno delle confraternite, il saluto del Vescovo

Cari Confratelli e Consorelle,
benvenuti in terra salentina!



La Chiesa di Ugento-S. Maria di Leuca, situata nell’estremo lembo della Puglia, vi accoglie con gioia e con grande simpatia e si unisce al vostro desiderio di esprimere pubblicamente la fede, di testimoniare con semplicità e letizia le insondabili ricchezze dell’amore di Cristo e di annunziare a tutti la speranza che abita nel cuore e spinge a guardare con fiducia al mondo nuovo che avanza.
Siete convenuti al Santuario della Madonna di Leuca, provenienti da tutte le Diocesi pugliesi, per celebrare il vostro raduno regionale portando con voi la bellezza della vostra tradizione religiosa, che trova la sua espressione nella devozione alla Beata Vergine Maria e ai santi patroni; la ricchezza dei doni e dei carismi spirituali che caratterizzano la vostra vita fraterna e le vostre relazioni interpersonali; il desiderio di rimanere in ascolto della Parola Dio per comprendere in modo sempre più profondo il mistero della salvezza e testimoniarlo con efficacia nell’odierna società. La storia, in molto casi secolare, delle vostre Confraternite costituisce un intreccio fecondo di evangelizzazione e di educazione, di intensa vita liturgica e di iniziative sociali, di preghiera e testimonianza della carità, di devozione e di concreto impegno in favore dei poveri e dei più bisognosi. Accogliendo l’invito dei Vescovi italiani, desiderate testimoniare il contributo che le Confraternite hanno offerto e continuano ad offrire alla Chiesa e alla società per educare alla vita buona del vangelo.
Ai nostri giorni, il compito educativo è diventato più urgente, ma anche più problematico perché il contesto socio-culturale non è favorevole all’accoglienza del messaggio evangelico. Per questo gli Orientamenti pastorali della Chiesa italiana per il decennio 2010-2020 sottolineano che le Confraternite, insieme con le altre Aggregazioni laicali, sono «esperienze significative per l’azione educativa, che richiedono di essere sostenute e coordinate» (EVBV, 43). La vostra testimonianza di fede semplice e sincera costituisce un richiamo ai valori più significativi della tradizione cristiana e una esplicita testimonianza dell’attualità del Vangelo anche per l’uomo contemporaneo.
La Vergine Maria de finibus terrae vi colmi della sua materna protezione e vi doni nuovo vigore e coraggio per continuare a testimoniare nel mondo che Gesù è la via, la verità e la vita.


+ Vito Angiuli
Vescovo di Ugento-S. Maria di Leuca

 

 

fonte: basilicadileuca.it
 

Pubblicato il 15/05/2012


Condividi: