Torre Vado - Si allontana per una battuta di pesca e lascia solo il figlio

Uomo di 36 anni denunciato per abbandono

Il padre va a pesca e lascia il bambino solo
Un marocchino si tuffa in mare e lo salva
L'uomo di 36 anni si era allontanato per una battuta
di pesca subacquea. È stato denunciato per abbandono

 

Torre Vado -  Il padre l'aveva lasciato da solo per una battuta di pesca subacquea. Si era immerso e aveva completamente dimenticato il figlio di otto anni che in preda al panico aveva iniziato ad arrancare in acqua per mantenersi a galla. Per fortuna del bambino un uomo, originario del Marocco, l'ha notato e dopo aver segnalato l'emergenza al 112 si è tuffato in acqua portandolo in salvo. È successo lunedì nel mare antistante Torre Vado, sul litorale di Salve.  I carabinieri della compagnia di Tricase giunti sul posto dopo la telefonata al numero di emergenza hanno avviato subito le indagini per risalire al genitore e ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto. Dopo circa 20 minuti di ricerche il genitore si è presentato personalmente ai militari sostenendo di non aver notato di essersi allontanato dal figlio, poiché impegnato nella pesca. La spiegazione non ha convinto i carabinieri e il padre del piccolo, un trentaseienne della provincia di Avellino è stato denunciato alla procura della Repubblica presso il tribunale di Lecce per aver abbandono di minore.

 

Pubblicato il 21/07/2009


Condividi: