Torre Vado - Pesca illegale di ricci di mare

Al sub sequestrata l'attrezzatura da pesca

 Torre Vado: Pesca illegale di ricci

Torre Vado -  La guardia di finanza va per mare a caccia di illeciti e segnala due persone (a Torre Vado e Gallipoli) all’autorità amministrativa. I militari della sezione delle fiamme gialle di Gallipoli, diretta dal comandante Giacomo Denaro,  nel corso di un’operazione sul litorale jonico hanno scoperto, nelle acque di Torre Vado, un sub che raccoglieva ricci dai fondali. Dopo aver effettuato il controllo hanno scoperto che l’uomo, originario di Gallipoli, aveva pescato più dei cinquanta esemplari consentiti per l’attività di pesca sportiva. Per questo motivo i finanzieri gli hanno sequestrato il pescato, immediatamente rigettato in mare, e l’attrezzatura da pesca: una muta, un paio di bombole di ossigeno e una maschera.

Pubblicato il 09/02/2010


Condividi: