Torre Vado - Caso - Sorgenti

L'opposizione chiede l'intervento del Sindaco di Morciano

Torre Vado - a tre mesi dala protesta, l'opposizione chiede l'intervento del Sindaco 


«Caso-Sorgenti», la tensione resta alta «Il Comune chiarisca la sua posizione»

Torre Vado (Morciano di Leuca) . L’opposizione “interroga” il sindaco sul «Caso Sorgenti». A tre mesi di distanza dalla protesta popolare che bloccò i lavori di realizzazione di uno stabilimento balneare a Torre Vado, in costruzione sulla foce di un fiume di acqua dolce, il gruppo di minoranza di centrosinistra, guidato da Luca Durante, presenta un’inter - rogazione all’Amministrazione comunale (una civica).   «Appare opportuno riportare nella sede istituzionale la vicenda - afferma Durante insieme ai quattro consiglieri del suo gruppo, Walter Colella, Adele Orlando, Maria Profico e Lorenzo Ricchiuti - per fare chiarezza sulla posizione dell’Amministrazione sull'evolversi della vicenda e su eventuali responsabilità. Questo perché il consiglio comunale aperto, convocato il 27 luglio scorso nella sala consiliare gremita di gente, senza un adeguato impianto di amplificazione che consentisse ai presenti di ascoltare - ricordano - è stato sospeso per motivi di ordine pubblico, lasciando prive di risposte esaurienti una serie di domande che quell’assise avrebbe dovuto dare, garantendo quel diritto di informazione e partecipazione dei cittadini su una vicenda che riguarda il territorio comunale».
    Da qui una sfilza di interrogativi rivolti al primo cittadino Giuseppe Picci. «Se il sindaco è contrario - chiedono dalla minoranza - perché non ha provveduto, all'inizio del suo primo mandato, a sospendere il Piano coste comunale approvato con delibera 39 del 25 novembre 2002 dalla precedente amministrazione, evitando così che le domande presentate per il rilascio di concessioni demaniali continuassero il loro naturale iter?». Ancora un’altra domanda: «Perché il 29 aprile 2005 è stata accettata la richiesta di una concessione demaniale proprio sul tratto di costa interessato dall'affiorare delle sorgenti in superficie?».
 

Pubblicato il 25/09/2009


Condividi: