Torre Pali - Si sente male e muore in acqua

La vittima una pensionata di Acquarica del Capo

 TORRE PALI  (SALVE) -  DUE SORELLE DECIDONO DI TRASCORRERE UN POMERIGGIO AL MARE E FINISCE IN TRAGEDIA
  Si sente male in acqua e muore sulla battigia
  Inutili i soccorsi per Maria Iacobelli, pensionata di Acquarica 

 

TORRE PALI (SALVE). Il mare miete le sue prime vittime della stagione estiva. La seconda persona morta per un malore in acqua nell’arco di un mese è una donna originaria di Acquarica del Capo. Si tratta di Maria Iacobelli, di 66 anni, da alcuni decenni residente in Svizzera dove ora conduceva una vita da pensionata. Tre giorni fa aveva deciso di venire in vacanza nella sua terra natìa e ieri, subito dopo pranzo, aveva deciso di fare un bagno insieme alla sorella nelle acque della marina salvese.  Verso l'una e mezza, con l’auto, le   due donne hanno raggiunto la spiaggia, posizionandosi tra gli altri vacanzieri per godersi il sole e il mare. Stando al racconto dei testimoni, dopo aver piantato l’ombrellone, la signora è entrata in acqua bagnandosi fin sopra la cintola. Poi stava per tornare in spiaggia ma improvviso è sopraggiunto un malore e la caduta in acqua sulla linea della battigia.  La donna ha iniziato a bere.  I soccorsi sono stati immediati e un altro bagnante, che si trovava nei pressi, ha tentato di rianimarla con un massaggio cardiaco. A decine si sono radunati intorno alla pensionata,  mentre pochi minuti dopo è sopraggiunta un’ambulanza del 118 con a bordo il personale medico. Anche i sanitari hanno fatto il possibile per rianimare Maria Iacobelli, ma ormai non c’era più nulla da fare. Una congestione le sarebbe stata fatale.  Sul posto, per gli opportuni rilievi, sono arrivati anche i carabinieri della locale caserma, comandata da Tersigio Zezza. Risale allo scorso 13 maggio la morte, anche questa per malore in acqua, di un turista tedesco di 73 anni in località «Fontanelle» a Ugento.

mauro ciardo

Pubblicato il 11/06/2010


Condividi: