Sud Salento - Unione Terra di Leuca, in arrivo tre laboratori urbani

La Regione finanzia i centri di Salve, Corsano e Tiggiano

LA REGIONE FINANZIA I CENTRI DI SALVE, CORSANO E TIGGIANO
  Giovani, in arrivo tre laboratori urbani 

Sud Salento -  L’Unione Terra di Leuca procede a grandi passi verso «Madinterrae» e chiama il mondo del volontariato. 
È stato pubblicato nei giorni scorsi dall’Unione che comprende i comuni di Alessano, Corsano, Gagliano del Capo, Morciano di Leuca, Patù, Salve e Tiggiano, il bando per affidare la gestione di tre «laboratori urbani giovanili», secondo le linee guida di «Bollenti spiriti». 
Le sedi dei laboratori saranno ubicate a Salve, Corsano e Tiggiano e le strutture saranno aperte al territorio, ai ragazzi e alle associazioni senza scopo di lucro. Punti di riferimento progettuali sono infatti il documento di indirizzo in materia di politiche giovanili approvato dalla Regione Puglia con deliberazione di Giunta del 22 novembre 2005 e il piano esecutivo di gestione approvato dall’ente del Capo di Leuca il 10 dicembre 2008. Le strutture sono destinate a diventare punti di riferimento per l’aggregazione dei giovani e a fornire una serie di servizi.  Alla gara per la conduzione dei Laboratori urbani giovanili, con ottica imprenditoriale e sociale, sono chiamate a partecipare organizzazioni non governative, onlus, enti di promozione sociale e culturale, associazioni di formazione, enti ecclesiastici, organizzazioni religiose, fondazioni umanitarie, cooperative sociali, consorzi e imprese operanti nel settore. 
La durata dell’incarico è di un anno (l’importo a base d’asta è di 134mila e 400 euro) ma si punta a una progressiva autonomia gestionale e finanziaria nell’arco dei cinque anni di durata del progetto. Il termine ultimo per presentare le domande al protocollo del Comune di Salve (sede dell’Unione), è il 1° febbraio prossimo.

mauro ciardo
 
 
 

Pubblicato il 07/01/2010


Condividi: