Sud Salento - Torna l mare pulito

Il Capo di Leuca si ripopola di bagnanti



 

 
 L’INTERO CAPO DI LEUCA NUOVAMENTE PRESO D’ASSALTO DA BAGNANTI E TURISTI, LE CHIAZZE MARRONI SONO SVANITE


L’acqua torna cristallina e i bagnanti riaffollano la costa

 

Il vento di maestrale ha spazzato al largo la temuta mucillagine


 Le acque del Tacco tornano limpide e i bagnanti sgomitano per un posto al sole. Grazie al vento di maestrale che dalla tarda serata di sabato ha soffiato su tutto il Salento, dalle rive del Capo di Leuca è scomparsa la tanto temuta mucillagine, che nei giorni scorsi aveva fatto pensare ad un inquinamento dovuto agli scarichi dei depuratori. Per tutta la scorsa settimana si erano succeduti i timori di residenti e turisti, che lamentavano l’impossibilità di fare il bagno da Novaglie (Alessano) al Ciolo (Gagliano), da Leuca (Castrignano del Capo) a Torre Vado (Morciano di Leuca) proprio a causa di una colorazione marrone delle acque e per la presenza di una chiazza galleggiante di natura ignota. Ai segnali di allarme sono giunte puntualmente le rassicurazioni degli esperti, degli amministratori e delle forze dell’ordine che si sono interessate al problema, che hanno spiegato la natura del fenomeno, dovuto alla mucillagine.     Da ieri mattina tutto il litorale del «De finibus terrae», era abbagliato solo dalla luce solare. Le acque sono tornate ad essere talmente limpide che si potevano intravedere anche i fondali più profondi. Scomparsa la mucillagine sono tornati i bagnanti. In tanti ieri si sono avventurati sulle scogliere e sulle spiaggette di sabbia, alla ricerca di un posto per fare il bagno. Contemporaneamente si è registrata la soddisfazione degli operatori commerciali della zona, che temevano di dover trascorrere una stagione senza clienti.

mauro ciardo
 
 

Pubblicato il 13/07/2009


Condividi: