Sud Salento - Lavoro in nero, indagato imprenditore del Capo di Leuca

In 3 anni ben 15mila giornate di lavoro in nero

LAVORO NERO:   indagato imprenditore del Capo di Leuca.

In 3 anni 15mila giornate in azienda di abbigliamento


(AGI) - Salento - Negli anni dal 2006 al 2009, un imprenditore del settore delle confezioni d'abbigliamento, aveva fatto ricorso alla manodopera di 111 lavoratori in nero, impiegati per 14.887 giornate lavorative. E' quanto emerso da una accertamento fiscale, relativo al periodo tra il 2006 al 2009, delle fiamme gialle leccesi; l'attivita' di controllo ha consentito di scoprire una vera e propria contabilita' parallela a quella ufficiale che ha permesso di ricostruire il vero ammontare dei ricavi conseguiti dal contribuente negli anni oggetto dell'ispezione. Al termine e' stata contestata un'evasione di oltre 1 milione di euro ai fini delle imposte dirette e di 190 mila euro ai fini Iva nonche' ritenute previdenziali ed assistenziali non operate per 159.000 euro. Il contribuente, in aggiunta, per l'anno d'imposta 2008 non ha presentato la prescritta dichiarazione fiscale per cui e' stato, per quell'anno, considerato evasore totale. Il servizio e' stato svolto da militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Otranto.(AGI)

 
 

Pubblicato il 18/09/2010


Condividi: