Sud Salento - Inizia il Carnevale di Gallipoli

Manifestazioni dal 17 gennaio 2010

DAL 17 GENNAIO IL CARNEVALE DI GALLIPOLI*
 
 Gallipoli  - Ppresentata nei giorni scorsi la 69/a edizione del 'Carnevale di Gallipoli', evento inserito anche quest'anno (per la quarta volta negli ultimi sette anni) nel circuito delle Lotterie Nazionali, assieme ai Carnevali di Viareggio, Putignano, Capua, Fano e Acireale e al Festival di Sanremo. ''Un ulteriore segno - ha spiegato il sindaco, Giuseppe Venneri - garantito dal lavoro dell'Amministrazione Comunale che premia giustamente l'ascesa seguita negli ultimi anni da questo evento, impostosi su scala nazionale grazie al pregevole lavoro dei nostri maestri cartapestai e all'Associazione del Carnevale. Anche per quest'anno sapra' raccogliere numerosissimi spettatori e ancora una volta sara' un grande contenitore di intrattenimento e sano divertimento per tutti''. Per l'assessore al Turismo ed alla Cultura, Gabriella Casavecchia, ''l'amministrazione ora punta a fare in modo che quello di Gallipoli diventi il 'Carnevale del Salento', progetto del quale si e' gia' discusso in Provincia e che spero possa avere attuazione quanto prima''. L'occasione e' servita inoltre per presentare il nuovo logo carnascialesco ionico, omaggio alla maschera tipica gallipolina del 'Titoru' e ai colori della citta' e della squadra. Il design e' stato curato da 'Mediamorfosi', agenzia di comunicazione di Gallipoli.

Per quanto riguarda gli appuntamenti, il via alla saga del Carnevale si avra' domenica 17 gennaio con la tradizionale accensione della 'focareddha', mentre per le sfilate su corso Roma dei cinque carri e dei gruppi mascherati l'appuntamento e' fissato alle domeniche del 7 e 14 febbraio. Il programma potrebbe essere implementato con diversi altri appuntamenti, nel momento in cui dovesse esserci un contributo da parte della Provincia, come ha chiarito Gino Cuppone, presidente dell'associazione 'Carnevale Citta' di Gallipoli'. ''Ringrazio l'amministrazione e il sindaco Venneri - ha detto - per la vicinanza ed il sostegno dimostratoci. L'auspicio e' che il programma 'allargato' possa tenersi, ad esclusivo beneficio del nutrito pubblico che verra' ad assistere alla nostra manifestazione''.
 

Pubblicato il 16/01/2010


Condividi: