Sud Salento - Delitto Basile

Resta in carcere il 19enne ragazzo di Ugento


 DELITTO BASILE

 ISTANZA RESPINTA, 19ENNE RESTA IN CELLA
Non lascia il carcere Vittorio Luigi Colitti, il ragazzo di Ugento accusato insieme al nonno dell’omicidio del consigliere di Idv. 
  


 

Sud Salento -  Non lascia il carcere Vittorio Luigi Colitti, il 19enne di Ugento accusato insieme al nonno dell’omicidio del consigliere provinciale e comunale di Italia dei valori Peppino Basile. Il Tribunale del Riesame della Procura minorile ha deciso che per ora rimarrà nell’istituto penale per i minorenni “Nicola Fornelli” di Bari. Le motivazioni non sono ancora state depositate, e quindi si dovrà aspettare per capire appieno il percorso che i giudici hanno seguito per affermare la sussistenza dei gravi indizi di colpevolezza. Non sono bastate le 300 pagine di documentazione prodotte dagli avvocati difensori Francesca Conte e Roberto Bray; non è bastata la lettera che il giovane ha scritto ai giudici nella quale si scusava per aver mentito sull’orario in cui è rincasato quella sera.  Ora, tutte le attenzioni sono rivolte all’importante appuntamento di mercoledì prossimo, quando si terrà l’incidente probatorio in cui saranno sentiti la baby testimone e suo fratello.

 

Pubblicato il 19/12/2009


Condividi: