Salve - Edilizia selvaggia, due coniugi nei guai

La Forestale sequestra due costruzioni abusive.

Salve  - Edilizia selvaggia due coniugi finiscono nei guai. 

SALVE -  La Forestale scopre l’ennesimo attentato ai danni dell’ambiente e sequestra due costruzioni abusive. Sono stati gli agenti del Corpo forestale dello Stato della stazione di Tricase, dipendenti dal comando provinciale diretto dal colonnello Mario Mazzeo, a individuare un caso di abusivismo edilizio in località «Palicelli». Le forze dell’ordine, nell’ambito di un servizio di tutela del territorio, hanno notato che su un terreno agricolo erano sorti due manufatti che occupano complessivamente la superficie di 75 metri quadrati. Uno degli immobili era stato utilizzato per contenere una caldaia con funzionamento a sansa, l’altro invece come vano deposito. I proprietari, una coppia di coniugi  residente a Salve, sono stati segnalata alla Procura della Repubblica di Lecce per aver edificato le costruzioni senza il permesso a costruire, in una zona caratterizzata come verde agricolo, sottoposta ai vincoli paesaggistico e ambientale e ricadente nel Piano urbanistico territoriale tematico della Regione Puglia.

Pubblicato il 17/09/2010


Condividi: