Salento - Tutto rigorosamente SLOW

Arte, gastronomia, trekking, folklore e tradizione

 

 

Tutto rigorosamente slow: arte, gastronomia, trekking, folklore e tradizione

Salento, i weekend di aprile, maggio e giugno

in 3D (ì): venerdì, sabato e domenica

ed in 3D (imensioni): esperienza, scoperta, emozione

Con il “Salento in 3D” la Slow Life si può toccare, sentire, vivere, godere

 

 

Esperienza – scoperta - emozione, queste sono le tre nuove dimensioni del turismo slow nel Salento nei mesi di aprile, maggio e giugno. Tre dimensioni (3D), dunque, ancora più preciso parlare di …3D in 3Dì: venerdì, sabato e domenica. Perché l’originale proposta che parte dal sud della Puglia si esplica e si concentra proprio sui finesettimana, tutti i weekend di primavera, infatti, prevedono un ricco piatto di proposte con la possibilità di: 1) fare esperienze – 2) fare scoperte – 3) ricevere emozioni

 

Sull’apposito sito www.repubblicasalentina.it/salentoin3d è possibile scoprire esattamente di cosa si sta parlando. Per ogni fine settimana sono pubblicate le proposte che il territorio offrirà ai suoi visitatori in termini di arte, cultura, degustazioni, escursioni, visite, feste e sagre, musica, teatro, cinema, sport, etc.

 

Come dire, “dimmi quando vuoi venire e ti faccio conoscere le esperienze, le scoperte e le emozioni che potrai ricevere”. Questo fine settimana dell’8, 9 e 10 aprile, ad esempio, per i turisti è stata prevista la partecipazione alla Sagra della Scazzoppula fritta (carciofo fritto), la possibilità di visitare le belle città del territorio (Gallipoli, Otranto, Leuca e la Grecìa salentina), di partecipare ad una particolarissima esperienza di trekking “transalentina”, di visitare 12 diverse mostre (tra cui anche Chagall e Manzù), di assistere a concerti di jazz, rock, reggae e musica d’autore (tra cui Dalla e De Gregori), di andare a teatro (Pippo Santonastaso, Marco Baliani, Federico della Ducata, …) o, ancora, …di testare il territorio a bordo di una mountain bike.

 

A tutta la serie di eventi ed iniziative utili a rispondere al “fare”, non mancano inoltre i consigli che riguardano il “dormire”, il “mangiare” e il “fare shopping”.

 

Il progetto “Salento in 3D” di Repubblica Salentina opera in stretta collaborazione con due grandi iniziative istituzionali, “Lecce Capitale dei Weekend” dell’Assessorato al Turismo del Comune di Lecce (che, attraverso un importantissimo accordo con la compagnia aerea low cost Ryanair, prevede viaggi per Brindisi da molte città italiane ed europee) e “La Primavera del Salento” dell’Assessorato al Turismo della Provincia di Lecce (con nove itinerari eco-naturalistici in altrettante aree protette del Salento).

 

L’accento sullo “slow”. Ricordiamo che la “Salento Slow Life” è una campagna che intende invitare i turisti a trascorrere le future vacanze all’insegna della lentezza, creando una benefica pausa alla vita frenetica a cui la maggior parte delle persone sono sottoposte e permettendo così una rigenerazione seguendo più i ritmi biologici e naturali che quelli imposti dalle lancette. Il Salento è una terra “slow” per vocazione, tutte le attività autoctone del territorio, l’agricoltura, la pesca, l’artigianato, inducono inevitabilmente verso un atteggiamento lento e riflessivo. Tutto scorre secondo un orologio rallentato rispetto al resto del mondo, ed i benefici che si possono trarre dalla “slow life” sono numerosi e di diverso genere. Questi benefici, insieme a tante altre informazioni e consigli relativi alla Salento Slow Life sono consultabili sul sito appositamente creato dagli studenti del movimento “Repubblica Salentina”.

 

Alcuni riferimenti utili:

Salento in 3D: www.repubblicasalentina.it/salentoin3d

Lecce Capitale dei Weekend: www.lecceweekendbreak.net

La Primavera del Salento: www.salentoslowlife.it/primaverasalento.html

Salento Slow Life: www.salentoslowlife.it

 

Grazie e buon lavoro dai ragazzi di


...sempre in Stato di ospitalità!

Tel. 0832.306014 - Fax: 0832.303935

www.repubblicasalentina.it

 

Pubblicato il 07/04/2011


Condividi: