Salento - Statale 275 ...e non solo

Intervento di A. Lia: aeroporto e ferrovia veloce per lo sviluppo del Salento

S.S. 275 Maglie - Leuca - interviene Antonio Lia


«Non basta finanziare la 275, aeroporto e ferrovia veloce sono le vere sfide per far decollare il Sud Salento» 

 «Il Sud Salento ha bisogno di aeroporto e ferrovia veloce, non solo della 275». Il presidente del Gruppo di azione locale «Capo Santa Maria di Leuca», l’ex sindaco di Specchia Antonio Lia, interviene sul finanziamento della statale 275 Maglie-Leuca (136 milioni di euro stanziati dal Cipe), commentando le dichiarazioni del presidente della Provincia, Giovanni Pellegrino, che aveva sostenuto che il completamento della statale rilancerà il turismo nel Sud Salento. «Vorrei ricordare al presidente - afferma Lia - che il turismo c'è già, grazie ai sindaci delle zone costiere che con grande attenzione e con il coinvolgimento dei cittadini, riescono a tenere pulite le coste e un mare che è tra i più limpidi del mondo. E grazie anche a quei sindaci dei comuni dell’entroterra che stanno ristrutturando i centri storici, i monumenti culturali e l’ambiente. Il Capo di Leuca non può più essere meta di turisti della domenica o dei leccesi e baresi del fine settimana - sottolinea - che grazie ad una strada più veloce possono fiondarsi, senza perdere molto tempo, fino a “Finibus Ter rae”, ma la parte meridionale della Provincia ha bisogno d’altro, sapendo che qui si è costruita una rete di servizi e di circuiti culturali e gastronomici che non possono essere sfasciati da una strada che serve solo a raggiungere le nostre marine velocemente. A questo territorio è venuto incontro un progetto europeo, il Leader - ricorda Lia - che ha saputo sviluppare questa terra dal basso. Siamo un poco più avanti di chi pensa ancora ad un Capo di Leuca bisognoso di qualche aiuto clientelare - conclude - più della statale abbiamo bisogno di un aeroporto e di una ferrovia con una vera alta velocità».
   Un altro commento sulla 275 arriva dal sindaco di Tricase, Antonio Musarò. «Esprimo grande soddisfazione per l’impor - tante risultato ottenuto, che garantirà la realizzazione di un’opera strategica non solo per la mia città, ma per il Capo di Leuca e per tutto il Salento, poiché quest’importante arteria costituirà uno snodo fondamentale per tutta la mobilità locale. L’opera - osserva - garantirà anche condizioni di sicurezza. Voglio complimentarmi con il ministro Fitto e con i parlamentari salentini del Pdl per l’ottimo lavoro svolto - conclude sperando che adesso venga appaltata l’opera e si aprano i cantieri nel più breve tempo possibile». 

mauro ciardo 
 
 
  
  
   
 

Pubblicato il 20/03/2009


Condividi: