Salento - S.S. 275, commenti politici

Intervento di L. Capone

S.S. 275 - «Ha vinto il Salento che rispetta l’ambiente».


Salento - La vicepresidente della Regione, Loredana Capone, esulta dopo il pronunciamento del Consiglio di Stato sulla 275, considerandolo una vittoria della linea politica seguita dalla Giunta di Nichi Vendola. Con lei il segretario provinciale Pd, Salvatore Capone. «La nostra intenzione – rimarca la vicepresidente - era quella di eliminare il viadotto-mostro e di realizzare una strada-parco per tutelare il meraviglioso paesaggio da San Dana a Santa Maria di Leuca, meta di turisti affascinati da uno scenario mozzafiato. Oggi – ha aggiunto - vince il Salento che vuole spendere bene i suoi soldi e vince la Regione che tutela il meraviglioso paesaggio salentino investendo sulle attività produttive e sul turismo. Il raddoppio andava realizzato fino all’intersezione con la provinciale 210 come tutti i Comuni e la Provincia avevano convenuto nel 2007, con un accordo poi ingiustamente violato dal Cipe attraverso l’approvazione di un’opera che devasta il promontorio di Leuca». «In un momento in cui in tutta Italia si stanno manifestando i drammatici effetti di quella scellerata febbre del cemento – è l’osservazione del segretario Pd - qui abbiamo l’occasione di invertire concretamente la rotta e di restituire centralità alla sensibilità ambientale. È un preciso dovere che noi sentiamo verso le generazioni future». (m.c.)


 

Pubblicato il 12/11/2010


Condividi: