Salento in Bus, anzi d'amare

Potenziati i collegamenti per Leuca

Salento in bus, anzi d’amare
  Potenziati i collegamenti del servizio, abbinato quest’anno al «brand» del territorio 
 

Salento - Più corse e servizi per i turisti. La Provincia di Lecce potenzia il sistema di trasporto estivo «Salento in treno e bus» che da quest’anno diventa «Salento d’amare in bus».  L’intento è infatti quello di mettere in sinergia i trasporti pubblici con le politiche di marketing territoriale, diventando così veicolo di promozione del marchio d’area «Salento d’amare» e delle imprese locali che ne beneficiano. Tutte le novità sono state presentate ieri mattina a palazzo Adorno, dagli assessori provinciali Bruno Ciccarese (Trasporti e mobilità) e Francesco Pacella (Turismo e Marketing territoriale), insieme ai dirigenti Luigi Tundo e Antonio Rizzo. Per la Camera di commercio, era presente Carlo Taurino.  Il nuovo servizio sarà attivo fino al 5 settembre e si articolerà su nove linee principali (contraddistinte dai colori del marchio d’area Salento d’amare), integrate da altre 18 linee secondarie di interesse locale. Così saranno servite tutte le principali località turistiche: oltre a Lecce, Torre dell’Orso; i Laghi Alimini; Otranto; Maglie; Santa Cesarea Terme; Castro; Porto Badisco; Marina Serra (Tricase); Santa Maria di Leuca; Torre San Giovanni (Ugen   to); Gallipoli; Santa Caterina (Nardò); Porto Cesareo; Copertino.  Lo scorso anno, «Salento in treno e bus» era articolato su una rete di 37 linee che includevano tre corse espresse e integrate con i treni delle Ferrovie Sud Est. Quest’estate, invece, si viaggia solo su gomma. «In particolare, quest’anno - spiega l’assessore Ciccarese - è stato aumentato il numero delle corse giornaliere e la frequenza sulle linee più utilizzate dai turisti (sulla Lecce-Gallipoli, ad esempio, si passa da sei a nove), ma anche le possibilità di interscambio con treni e aerei. Abbiamo anche migliorato i collegamenti lungo le direttrici costiere: se lo scorso anno i bus si fermavano a Santa Cesarea Terme, quest’anno arriveranno invece fino a Leuca. Inoltre, abbiamo puntato molto sul miglioramento della comunicazione, il tutto con una spesa contenuta di 50 mila euro». Su Lecce, gli orari di partenza e di arrivo dei bus sono stati organizzati per consentire la massima integrazione con i mezzi a lunga percorrenza, vale a dire treni e bus navetta da e per l’aeroporto di Brindisi. Ma c’è pure un’altra importante novità. Acquistando il biglietto del bus (il prezzo va da 1 a 6 euro, a seconda del viaggio), il passeggero riceverà un coupon per usufruire di sconti e promozioni presso le aziende che si fregiano del marchio «Salento d’amare». Grazie ad un protocollo d’intesa tra Provincia, Camera di Commercio e Apt di Lecce, fino ad oggi hanno aderito all’iniziativa una trentina di imprese sparse sull’intero territorio provinciale.    
 
Fonte: gazzetta del mezzogiorno a firma Flavia Serravezza

 

 ORARI E TRAGITTI -  I MEZZI ATTRAVERSERANNO MOLTI DEI PRINCIPALI CENTRI D’INTERESSE ALL’INTERNO DEL TERRITORIO
  Nove le linee principali più otto percorsi secondari 

 A partire dal 25 giugno e fino al 5 settembre, «Salento d’amare in bus» si articolerà su nove linee principali, integrate da altre 18 secondarie.  Rispetto allo scorso anno, sono stati prolungati fino a Leuca i collegamenti su ambo le coste ionica e adriatica. Inoltre, sono stati incrementati il numero delle corse e la frequenza.  Le linee principali sono contraddistinte dai colori del marchio d’area «Salento d’amare». Per ciascuna linea, sono garantite corse di andata e ritorno. 
La linea 101 (azzurra) collega Lecce, Acaya, San Foca e Torre dell’Orso. Partenze dal City terminal alle ore 7.20, 10.15, 14.50, 19.05, 21.15 e 22.50. 
La linea 102 (verde chiaro) collega Gallipoli e Maglie. Partenze da Gallipoli (parcheggio cimitero), ore 8.20, 14.45 e 19.15. Fermate intermedie, Alezio (via Rocci Perella) e Collepasso (via Roma). 
La linea 103 (marrone) collega Maglie, Castro e Andrano (Grotta   verde). Partenze da Maglie (stazione), ore 9.40, 11.10, 12.30, 15.45, 20.15 e 22.15. 
La linea 104 (fucsia) è la Lecce-Porto Cesareo-Gallipoli. Otto le corse dal City terminal: ore 7.00, 9.00, 11.30, 14.00, 16.30, 19.00, 21.30 e 23.30. Fermate intermedie  a Copertino, Leverano, Sant’Isidoro, Torre Inserraglio, Torre Uluzzo, Porto Selvaggio, Santa Caterina, Santa Maria al bagno, Lido Conchiglie e Rivabella. 
La linea 105 (viola) collega Otranto, Santa Cesarea e Castro. Partenze, dalla stazione, alle ore 7.20, 11.30 e 18.35. 
La linea 106 (rossa) è la Lecce-Maglie-Otranto-Torre dell’Orso. Qui sono nove le corse giornaliere: dal City terminal, partenze alle ore 8.00, 8.55, 10.25, 11.45, 15.00, 17.30, 19.30, 21.30 e 23.00. 
La linea 107 (gialla) collega Lecce, Maglie, Tricase e Santa Maria di Leuca. Partenze dal City terminal, alle ore 8.55, 10.25, 11.45, 15.00, 19.30, 21.30 e 23.00. 
La linea 108 (verde scuro) è la Lecce-Gallipoli-Santa Maria di Leuca.
Nove le corse giornaliere: dal City terminal, partenze alle ore 8.00, 8.55, 10.05, 11.45, 15.00, 17.30, 19.30, 21.30 e 23.00. A Gallipoli, sono previste pure navette da e per i lidi. 
Infine, la linea 110 (rosa) collega Porto Cesareo a Euro Village. Partenze da via Piccinni (scuola media) alle ore 8.05, 10.05, 12.35, 15.05, 17.35, 20.05, 22.35 e 00.35. 
  

Per informazioni sugli orari di «Salento in bus» si può telefonare allo 0833.541025. Info e biglietteria, presso la stazione di Lecce e gli altri rivenditori autorizzati nelle vicinanze delle singole fermate.


salento in bus

Pubblicato il 27/06/2010


Condividi: