Salento - Immagini porno sul sito della festa di San Rocco di Torrepaduli

La profanazione segnalata alle amministrazioni locali


«Profanato» con immagini porno il sito web della festa di S. Rocco

La probabile causa il mancato pagamento del privedr dei servizi


TORREPADULI (RUFFANO) - Donnine nude sul sito internet della festa di San Rocco. Proprio così, qualcuno si è divertito a «profanare» la pagina web dedicata al famoso appuntamento religioso di Torrepaduli. La singolare scoperta, con relativa denuncia inoltrata alle amministrazioni locali, è stata fatta da Beniamino Piemontese, presidente dell’Osservatorio «Torre di Belloluogo». All’indirizzo internet «Festasanroccotorrepaduli.it» non è legata, come tutti potrebbero immaginare, una pagina con le immagini della festa più popolare della tradizione salentina, ma un sito con tanto di contenuto pornografico pieno di foto di donne ammiccanti e senza veli. Con tutta probabilità è stato un hacker a giocare un brutto scherzo ai gestori del sito internet, trasformato di colpo da vetrina di un evento religioso a sfondo per carrellate che di sacro non hanno proprio nulla. Piemontese ha preso quindi carta e penna e ha segnalato la strana «intrusione» al presidente della Provincia, Antonio Gabellone, al sindaco di Ruffano, Carlo Russo, al segretario generale del Comune, Marialuisa Olivieri, e al presidente della Pro loco, Paolo Vincenti.

«Dal nome sembrerebbe trattarsi di un sito dedicato alle tradizioni collegate alla celebre festa di San Rocco a Torrepaduli – allerta sbigottito il presidente dell’Osservatorio - invece, purtroppo, l’attonito internauta scopre di trovarsi di frontea un sito porno. Ciò – lamenta - costituisce certamente un grave danno non solo per l'immagine della piccola frazione di Ruffano, ma per l'intero Salento».

Il sito violato intanto annuncia dvd ad alto contenuto erotico, video chat «bollenti» e tanti link che rimandano a fantomatici «paradisi per gli uomini» e «show live» con sole donne, mentre sotto il titolo Festadisanroccotorrepaduli (che tra l’altro, da quanto appare, sarebbe un dominio addirittura in vendita) compare un commento che la dice lunga su quello che si può trovare navigando all’interno. In pratica, «quello che ti serve quando serve». [m.c.]

 

Pubblicato il 15/02/2011


Condividi: