Salento - I giovani salentini rilanciano ...

A noi sette ministeri .......

Il Salento rilancia: vogliamo 7 ministeri
 

 Quattro chiaccihiere tra amici ...

 

Salento - Gira voce che delle persone vogliano spostare alcuni Ministeri da Roma al nord. Pare anche che le stesse persone abbiano detto che non è un progetto esclusivo, nel senso che altri Ministeri possono spostarsi nel sud.

 

Ora ci chiediamo, come funzione la cosa? Chi prima chiede più ottiene?

 

Se così fosse, il Salento, area a sud della Puglia, mette subito le opzioni sui seguenti 7 ministeri:

 

 

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Il Salento è noto per essere una delle aree in cui natura e mare siano

ancora rimaste intatte, dimostrando una particolarissima

e unica sensibilità verso la tutela dell’ambiente

 

Ministero delle Politiche Agricole e Alimentari

I vigneti, gli uliveti e le altre coltivazioni salentine

sono al top per qualità. E’ capitale naturale della Dieta Mediterranea

 

Ministero della Salute

La qualità della vita nel Salento è tra le più alte in Italia.

L’aria buona, il mare, il clima e lo stile di vita sono un toccasana

 

Ministero del Turismo


Il Salento è tra le pochissime aree in Italia in assoluta controtendenza.

Ogni anno registra incrementi sempre più importanti e sta diventando un “modello” di riferimento

 

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Quasi superfluo fare l’elenco dei beni (arte barocca, musei, …) e delle

attività culturali (musica, arte, teatro, cinema, ..) con cui il Salento

si è saputo e sa distinguersi

 

Ministero dell’Istruzione


E’ nel Salento la scuola più premiata d’Italia

 

Ministero della Gioventù

Pace, musica, arte, sport, ambiente, sicurezza stradale, …

i giovani salentini si distinguono per dinamismo, inventiva e savoir faire

 

 

Un’ultima cosa, qualcuno sa dirci dove si presentano le domande?

…o è sufficiente questa dichiarazione d’intenti?


 

Grazie per l’attenzione (e scusate il disturbo)

I giovani di

Salento – Puglia – Italia
 

Pubblicato il 21/06/2011


Condividi: