Salento - Estate bollente e temperature elevate

La parola all'esperto

ESTATE BOLLENTE IN VISTA UN PICCO DI 37 GRADI, MA UNITO ALL’UMIDITÀ SARÀ COME ESSERE A 40 GRADI. PARLA L’ESPERTO
  Salento sulla graticola, caldo da record.
    

Salento - Afa ieri e ancora oggi. Non ci sarà tregua fino a domenica. Secondo le previsioni del Centro Meteo Salento, il caldo africano raggiungerà il suo apice oggi. «Le temperature - spiega il direttore di Supermeteo, Giuse ppe De Vitis - raggiungeranno il picco dei 37 gradi e l’umidità renderà il caldo insopportabile anche nel fine settimana».
   Ieri, caldo record a Supersano: alle 15 il termometro segnava 36 gradi. «Bollente» anche il capoluogo salentino, a quota 34. «Le temperature sono sopra la media di almeno quattro o cinque gradi, ma da lunedì ci sarà un lieve calo», assicura il meteorologo salentino,   che suggerisce di spostarsi nelle località di mare in questo weekend. «Sarà in sensibile aumento anche il gradiente dell’umidità - sottolinea - che unito alle temperature elevate, porterà su molte zone dell’entroter ra quell’afa insopportabile che già stiamo avvertendo in questi giorni, soprattutto nelle conche, entroterra e nelle città».
   Ci sarà anche qualche punta isolata prossima ai 40. Ma attenzione, a causa dell' elevato tasso di umidità nell' aria, sarà come se ovunque ci fossero tra i 38 e i 43 gradi.
   Nonostante non siano attesi valori record per la stagione, va rimarcata l’anomala durata dell’anticiclone africano che nella giornata di domenica raggiungerà i venti giorni.   Normalmente, infatti, un’alta pressione di questa intensità dovrebbe cedere, almeno temporaneamente, dopo una decina di giorni.
   Il consiglio in questi casi è quello di fare massima attenzione alle persone più deboli, soggetti con problemi cardio-vascolari e respiratori, anziani e bambini. Adottando alcuni accorgimenti (bere molto ed evitare di esporsi al sole nelle ore più calde), si possono ridurre i disagi provocati dal caldo.
   La consolazione è che il tutto dovrebbe durare fino a domenica prossima, per poi uscirne completamente da lunedì 19: «L’estate continuerà - conclude De Vitis - ma con un campo termico decisamente più a norma».

fonte: gazzetta del mezzogiorno a firma  F. Serravezza

Pubblicato il 17/07/2010


Condividi: