Salento - Coordinamento per i Parchi Naturali

Unica macro area del Parco Salento

PARCHI NATURALI: LA PROVINCIA LANCIA UN COORDINAMENTO


La commissione ambiente della provincia di Lecce esprime la disponibilità a favorire una fruizione coordinata di tutti i parchi del Salento. Bruni: “Un’unica macro area del Parco Salento” 
  
Salento - Si è riunita la Commissione consiliare ambientale della provincia di Lecce  peril coordinamento dei parchi naturali. Nella seduta, si è discusso di tutte le iniziative atte al coordinamento, alla tutela e alla promozione dei parchi naturali istituiti ai sensi della legge regionale n.19/1997.

Le aree interessate sono quelle dei parchi di Rauccio, costa Otranto/S. Maria di Leuca – Bosco di Tricase, Litorale di Ugento, Punta Pizzo e Isola di S. Andrea, Porto Selvaggio e Palude del Capitano, Palude del Conte e Duna Costiera di porto Cesareo. Il presidente della Commissione, Francesco Bruni, ha esposto la disponibilità della Provincia e del Presidente Gabellone a favorire una fruizione coordinata di tutti i parchi del Salento, ipotizzando un marchio comune, un portale web, una promozione pubblicitaria unica, una rete di sentieri ed una cartellonistica omogenea. Nel contempo, si è rilevato che sarebbe utile sin dal corrente anno partecipare a manifestazioni fieristiche del settore in forma congiunta, al fine di presentare un’offerta unica e collegiale delle diverse aree protette del territorio provinciale. Tutti i responsabili dei parchi intervenuti hanno garantito l’adesione a tale iniziativa. Nei prossimi giorni designeranno alla Provincia un loro rappresentante per avviare e definire alcune delle iniziative predette. “Solo in tale maniera – spiega il presidente della commissione ambiente, Francesco Bruni - le nostre piccole aree-parco potranno presentarsi sul mercato del turismo ambientale, evidenziando un’unica offerta della macro area del Parco-Salento e cercando di essere competitive con i grandi parchi nazionali”.

Pubblicato il 16/01/2010


Condividi: