Salento - Controlli della Guardia Costiera

Verifiche a stabilimenti e depuratori

CONTROLLI GUARDIA COSTIERA A STABILIMENTI E DEPURATORI SALENTO


(AGI) -  I militari della Guardia Costiera di Gallipoli hanno portato a termine una vasta operazione di controllo denominata "Naiadi". I controlli, in tutto 104, si sono svolti per una settimana e sono stati eseguiti in collaborazione con gli uffici marittimi di Porto Cesareo, Torre San Giovanni di Ugento, Santa Maria di Leuca e Tricase. Sono stati sottoposti a verifiche stabilimenti balneari, depuratori pubblici, discariche e 15 sono state le sanzioni elevate per violazioni delle norme in materia ambientale. In particolare e' stata riscontrata l'omessa ed, in alcuni casi, non corretta tenuta e conservazione del registro carico e scarico dei rifiuti, mentre cinque multe sono scattate per la non corretta conservazione o compilazione dei formulari di identificazione dei rifiuti. Per assenza dell'autorizzazione allo scarico delle acque di dilavamento su suolo, sono state elevate sanzioni per complessivi 54mila euro. Particolare attenzione e' stata dedicata all'attivita' di monitoraggio degli impianti a maggior pressione ambientale come discariche, depuratori, impianti di produzione di energia, scarichi industriali.

Pubblicato il 28/09/2009


Condividi: