Salento - Controlli della G.d F. nei lidi attrezzati

Scontrini leggeri e multe

VERIFICHE DELLA GUARDIA DI FINANZA


Lavoratori in nero nei lidi attrezzati e scontrini «leggeri»

La Guardia di Finanza passa al setaccio gli stabilimenti balneari e le altre attività che si trovano soprattutto nelle località rivierasche. Tredici gli stabilimenti che sono stati controllati nel fine settimana. E dalle verifiche sono saltati fuori otto lavoratori in nero e altri irregolari.     Nel mirino dei finanzieri sono finite anche tre aziende agricole: sono stati individuati sedici lavoratori in nero, tutti di origine extracomunitaria. «Braccia nere» da impiegare nella campagna di raccolta delle angurie e dei pomodori nelle campagne salentine. Dall’inizio dell’anno le Fiamme gialle hanno scoperto 467 lavoratori in nero e 261 irregolari.     I finanzieri sono stati impegnati anche nei controlli per verificare il rispetto delle norme in materia di rilascio di scontrini e di ricevute fiscali. Delle 51 attività «visitate» dai militari, diciannove non sono risultate essere in regola.
   I controlli, disposti dal comando provinciale, sono stati estesi anche in materia di lotta al carovita. I finanzieri hanno verificato se gli esercizi commerciali espongono i prezzi. Anche in questo caso sono emerse delle irregolarità: due le attività che non sono risultate in regola.  
 
 
  
  
   
 
 

Pubblicato il 19/07/2009


Condividi: