QuiSalento - Speciale Carnevale

Il numero di marzo 2011

Carnevale del Salento dove sventola il tricolore


Da Lecce a Nociglia: con le giornate del Fai
un grande spettacolo di arte e bellezza


 


>>> UN MESE BIANCO, ROSSO E VERDE. Con una originale immagine del Tricolore, che sventola su Torre Sant’Emiliano, si presenta puntuale in edicola, con il numero di marzo, quiSalento, la prima rivista di turismo e tempo libero della provincia di Lecce, con 100 pagine a colori e tutte le notizie di eventi, cultura, tradizioni e attualità (quiSalento si trova anche nelle edicole di Brindisi e provincia e nella zona sud della provincia di Taranto). Nel mese in cui l’Italia celebra i 150 anni dell’Unità, ecco il Salento di oggiAggiungi un appuntamento per oggi che non vuole sentirsi “fratello minore” nell’Italia unita. “Sarà anche per questo”, si legge nell’editoriale, “che a questa latitudine non c’è spirito secessionistico ma grande rispetto verso il tricolore. Come quello che sfila nelle piazze salentine del Carnevale, da Gallipoli fino alla Grecìa, colorando di bianco, rosso e verde la consueta e dissacrante ironia del popolo del Sud. Un’ironia mai sguaiata, perché la tolleranza, la solidarietà e il rispetto dell’altro sono sempre di casa nella terra dell’accoglienza”.

>>> TRA GROTTESCO E IRONIA. È riservato al Carnevale lo speciale di marzo, un viaggio tra le sfilate e le feste più belle del Salento nei Carnevali di piazza, da Martignano ad Aradeo, fino a Gallipoli. Con dovizia di particolari (e soprattutto con tutte le informazioni utili e gli orari) quiSalento presenta i più importanti Carnevali, ad iniziare da quello di Martignano, che si prepara a mettere in scena lo straordinario funerale de “lu Paulinu”. Sono oltre venti le sfilate e le feste più importanti segnalate, con tutti i programmi.

>>> TAVOLATE, SOLIDARIETÀ E SAPORI. Con il rito delle Tavolate di San Giuseppe, arriva in piazza il gusto della primavera e della solidarietà, in primo piano nella sezione Riti e Feste. La suggestione delle Tavole, infatti, è protagonista in numerosi Comuni del Salento, da Minervino a Uggiano, da Salignano a Nociglia, da Giurdignano a Guagnano. Le piccole comunità si apprestano così a celebrare la ricorrenza di San Giuseppe aprendo le porte delle proprie case e cucinando vere e uniche delizie. Festa grande in piazza a Tuglie per l’Annunziata che apre il ciclo dei grandi riti di primavera con un ricco programma non solo religioso. Come di consueto, segnalazioni meticolose con tutte le istruzioni per l’uso, per partecipare e vivere fino in fondo le feste di piazza. A marzo ricomincia anche la stagione delle Sagre nel segno delle zeppole.

>>> VOCI DI DONNE. I ritmi trascinanti degli ottoni di Roy Paci e della Fanfara di Tirana, nell’anniversario dei vent’anni dei primi sbarchi di massa degli albanesi; la musica di Francesca Romana, in cui riecheggiano voci di donne, la rassegna “Costruire muri. Costruire ponti” ai Cantieri Koreja; l’ironia di Panariello; la melodia intramontabile di Massimo Ranieri; l’inossidabile verve dei Pooh; i ricchi cartelloni del Teatro Pubblico Pugliese: è foltissimo il carnet proposto dalle pagine della sezione Eventi che, come di consueto, presenta tutti gli appuntamenti del mese in ordine cronologico con dovizia di particolari. Con la consueta mini-guida sui film del mese si apre la sezione Cinema che presenta anche i film del Cineforum di Lecce.

>>> I NOMADI DEL SALENTO. La musica nomade del Salento corre sulle frontiere del Gitanistan: con la presenteazione del nuovo cd dei Mascarimirì di Claudio “Cavallo” Giagnotti, si aprono le pagine di Salento Live, la sezione di quiSalento che indaga nell’arcipelago sonoro della Puglia. Zoom anche su Leman Sharque, il rap salentino parla francese; Marco Bardoscia, sognante jazz al contrabbasso; Sandro Pellè, il folk urbano da balera salentina; Oh Petroleum, le avventure del songwriter; Pier, amore pop rock.

>>> LA BELLEZZA DELLA STORIA. Le giornate di primavera del Fai, il Fondo per l’Ambiente Italiano, confermano, se ce ne fosse bisogno, quanto sia diffuso e vario in tutto il Salento il patrimonio artistico e naturalistico. “Un grande spettacolo di arte e bellezza”, per usare le stesse parole del Fai che ogni anno, com’è ormai tradizione, svela siti sempre “nuovi” che neppure gli stessi salentini conoscono a dovere. Quest’anno sono stati scelti la Chiesa di Santa Maria degli Angeli, nel regno dei Minimi; la Biblioteca “Bernardini”, pagine di cultura; e Palazzo Vernazza, il fascino delle fondamenta della città; la Cappella di Santa Maria de Itri a Nociglia, una chiesa nell’altra dai bizantini al ’900. Questi quattro luoghi sono in primo piano nella sezione Salento da scoprire. E ci sono anche affascinanti cicloescursioni oltre alle ormai consuete proposte di itinerari trekking per camminare fra storia, arte e natura.

>>> RACCONTI SCOLPITI. Tra Ule, Antille e Reef, ecco i racconti scolpiti in pietra leccese: nelle pagine delle Botteghe, zoom su Renzo Buttazzo con le sue “petre”. I racconti al cardiopalma di “Sangu” aprono la sezione Salento da leggere, che presenta le novità editoriali made in Puglia. In primo piano anche l’originale libro Araldica secolare a Lecce, simboli, croci e delizie dentro il barocco.

>>> LE MERAVIGLIE DI CHAGALL. Le meraviglie di Chagall, profeta dell’immaginario, con la mostra organizzata al Castello di Lecce aprono la sezione Mostre insieme con un’altra mostra di grande richiamo, il poeta della scultura Manzù, le cui opere sono presentate a Brindisi. Molto ricco il panorama delle esposizioni organizzate in marzo.

>>> DELIZIA DA BUONGUSTAI. È l’aragosta, la delizia dei buongustai salentini, la nuova tappa del viaggio gastronomico proposto da Massimo Vaglio per Salento da Gustare, la rubrica che, tra sapori e saperi, passa ai raggi X i prodotti tipici del Sud della Puglia. Una sera a tavola? Si può con la rubrica che propone una selezione di ristoranti e trattorie. Zoom anche sullo scrigno dei sapori nell’antica focacceria e sull’olio d’oliva con l’oro d’Italia a Ugento.

>>> IL SALENTO NEL PIATTO. Completano il sommario le pagine di SalentoWeb che invitano a cliccare sui siti più interessanti pugliesi, andando a scoprire i segreti di Quoquo con il Salento nel piatto. Infine la pagina di Sport con il Lecce alla Scala del calcio e notizie di basket, karate e mountain bike.

>>> quiSalento è diffuso in tutte le edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia e in provincia di Taranto al prezzo di 2,50 euro. Edito da “Guitar”, quiSalento è curato da Cinzia Dilauro, Roberto Guido, Marcello Tarricone e Dario Quarta con la collaborazione di qualificati giornalisti tra i quali Lori Albanese, Marco Errico, Antonio Farì, Antonella Gallone, Marina Greco, Alessandra Guareschi, Viviana Leo, Stefano Lopetrone, Gianpiero Pisanello, Valeria Raho e Rosetta Serra.


quiSalento
Una bussola per navigare nel Salento da vivere
http://www.quisalento.it
redazione@quisalento.it

 

Pubblicato il 01/03/2011


Condividi: