QuiSalento - In edicola il numero di settembre 2011

La dolce bellezza del Salento

quiSalento in edicola il numero di settembre



La dolce bellezza del Salento

L’unica guida completa
agli eventi di Lecce, Brindisi e Taranto


>>> QUI LA TERRA È TUTTA UN PARCO. Settembre si apre con la “nuova tradizione” di Salento nel Parco, fortunata intuizione dell’Apt della provincia di Lecce che non a caso ne ha fatto un cardine della promozione legando ambiente e turismo. Da un’idea semplice, quella di “aprire” insieme tutti i parchi e le aree naturali (quest’anno sono undici, comprendendone due della provincia di Brindisi), assume fisionomia il Parco Salento. A questa iniziativa è dedicato l’editoriale del numero di settembre di quiSalento, la prima rivista di turismo e tempo libero della provincia di Lecce, con 120 pagine a colori e tutte le notizie di eventi, cultura, tradizioni e attualità (quiSalento si trova anche nelle edicole di Brindisi e provincia e nella provincia di Taranto).

>>> LO SPETTACOLO DEI LUOGHI. Anche settembre è un pullulare di spettacoli teatrali, feste e concerti nel Salento, che continua ad essere palcoscenico ospitale. Il Salento va in scena con il Teatro dei Luoghi mentre in originali viaggi si vanno a scoprire i Luoghi d’allerta; torna in primo piano la cultura che si fa spettacolo con il concerto per la Pace, iniziativa che Ambrogio Sparagna tiene ogni anno sulla tomba di don Tonino Bello. E ancora spettacolo con la dissacrante ironia di Sabina Guzzanti ma anche con il singolare Barbiere di Elio e il magico suono degli organi salentini. Emozioni delicate a Torre Guaceto per i Mutanti, mentre a Francavilla Fontana festa no stop con la Notte degli Imperiali. Nella sezione Eventi ogni iniziativa è segnalata con la consueta meticolosità. Con uno zoom sui film della Mostra del Cinema di Venezia si apre la sezione Cinema con la consueta mini-guida ai film in uscita e le anticipazioni dell’Otranto Film Festival e della rassegna Lo sguardo di Omero.

>>> FUOCHI PER SAN TEODORO. La festa grande di Brindisi per San Teodoro e San Lorenzo, nel segno di Federico II, è in primo piano nella sezione Riti che presenta i principali e più suggestivi appuntamenti, tutti verificati e indicati in rigoroso ordine cronologico con le curiosità e le istruzioni per l’uso. Fede in piazza a Sannicola per la festa della Madonna delle Grazie, luci sul mare, invece, sulla costa orientale del Salento con la suggestiva festa di Santa Cesarea mentre a Copertino a stupire ancora oggi sono le meraviglie del Santo dei Voli, Giuseppe Desa. Fede e tradizione si incontrano anche in riva al Mediterraneo, per la festa di Otranto ma anche in tanti piccoli centri del Salento.

>>> MIERU, PAGNOTTA, FUCAZZE E CECAMARITI. Sono ancora tante, dalla pagnotta alla “fucazza”, dal maiale a lu cecamaritu, le sagre organizzate a settembre per esaltare i sapori del Salento, ad iniziare dalla tradizionale festa te lu mieru. A segnalarle tutte, con dovizia di particolari, tutti i programmi dettagliati e, soprattutto, con i deliziosi piatti proposti, è la rubrica Sagre di quiSalento.

>>> I PIRATI DEL SALENTO. Sole, mare, vento e ipocrisia con i pirati del Salento: l’ultimo lavoro dei Rino’s Garden è in prima pagina in Salento Live, la sezione di quiSalento che indaga nell’arcipelago sonoro della Puglia. Zoom anche su Toromeccanica, nello star system salentino; Steela, a grandi passi tra elettronica e ritmi; l’Albergo delle Grazie, melodie neretine di cinque secoli. E ancora spazio ai cd in edicola a richiesta con quiSalento, a soli 10 euro in più: “Ninnamorella”, di Anna Cinzia Villani, il canto nuovo della passione antica; “Centueuna” dei Salentorkestra e “La balade de Ninour” dei gitani Les Troumblamours.

>>> I BEI PARCHI APERTI. Si aprono tutti insieme, per una settimana, i parchi del Salento con un nutrito cartellone di iniziative, dalle classiche passeggiate al trekking in tenda, dalla canoa alle escursioni in bicicletta: è la bellezza della natura del Salento che si offre grazie a Salento nel Parco, iniziativa dell’Apt della provincia di Lecce, che trasforma il Salento in un'oasi di vitalità. E poi, per tutto settembre, nella sezione Salento da scoprire, ci sono una serie di itinerari e numerose opportunità per immergersi nel Salento autentico. Ad iniziare da Città aperte 2011, l’iniziativa dell’Apt che mira a scoprire tutto quanto fa Salento. Intanto, fra i vicoli, Lecce svela i suoi segreti al calar della sera con una serie di visite guidate.

>>> IL MARE D’INCANTO. Dune, spiaggia e mare d’incanto nella Salina dei Monaci: nelle pagine dei Luoghi con un servizio di Cinzia Dilauro si va alla scoperta di uno dei tesori naturali più preziosi (e meno conosciuti) del Salento, un luogo dove è di casa la bellezza. Ancora aria di mare nella sezione Musei Salento: con una visita al Museo delle imbarcazioni tradizionali e dell’arte marinaresca, si va nell’antico Porto di Venere, dove la terra si innamora del mare, con un articolo di Alessandra Guareschi.

>>> I SIGNORI DELLE LUCI. Sono salentini i “signori delle luci” che accendono le piazze di tutto il mondo: ad entrare nel fantastico mondo delle luminarie è Marina Greco in un reportage nella sezione Botteghe in cui si racconta la storia della famiglia De Cagna.

>>> L’ARTE DEL FICODINDIA. Dai nuovi muri di vetro all’arte dello zoom sul ficodindia: le pagine della sezione Mostre propongono un ricco carnet delle esposizioni più importanti di settembre, ad iniziare dal gusto dell’avanguardia della buona pasta al Quoquo Museo del Gusto, fino all’arte di Spigolizzi di Norman Mommens. E ancora: le ceramiche da sogno dei figuli di Laterza a Lecce; il genio di Salvador Dalì nel Castello di Otranto; Brindisi in bianco e nero nelle foto dell’Archivio Alinari.

>>> IL DOLCE DEL SALENTO. Fra cuochi di palazzo e di convento, tutto il buono del Salento: sono i dolci la gustosa tappa del viaggio gastronomico proposto da Massimo Vaglio per Salento da Gustare, la rubrica che, tra sapori e saperi, passa ai raggi X i prodotti tipici del Sud della Puglia. Una sera a tavola? Si può con la rubrica che propone una selezione di ristoranti e trattorie. Dal sano pensare al gusto di mangiare bene: ci si immerge nei segreti della pasta artigianale con la presentazione del nuovo lavoro editoriale di Titti Pece, direttrice di Quoquo Museo del Gusto, in Salento da leggere, le pagine che guardano all’editoria salentina.

>>> NEI LIDI DEL SALENTO. Anche a settembre quiSalento si arricchisce del servizio Salentomare, riservando uno spazio promozionale agli stabilimenti balneari, un modo intelligente per godersi al meglio il Salento. Grazie alle puntuali segnalazioni, è possibile orientarsi nella vasta scelta dell’ombrellone in riva al mare.

>>> NEL MARE DI EVENTI. Navigando nel mare degli eventi di Puglia: il sito Pugliaevents è in primo piano nelle pagine di SalentoWeb, la rubrica che invita a cliccare sui domini pugliesi più interessanti.

>>> TUTTO IL SALENTO CHE VUOI. Non la “solita” guida del Salento, ma un modo nuovo per immergersi fra i suoni, i sapori e i profumi di una terra che sa offrire mille emozioni: allegata a quiSalento, con l’opportunità di scoprire il Salento più autentico, c’è la guida “Salento istruzioni per l’uso”, in tutte le edicole della provincia di Lecce a soli 7,50 euro in più.

>>> “quiSalento” è diffuso in tutte le edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia e in provincia di Taranto al prezzo di 2,50 euro. Edito da “Guitar”, quiSalento è curato da Cinzia Dilauro, Roberto Guido, Marcello Tarricone e Dario Quarta con la collaborazione di qualificati giornalisti tra cui Lori Albanese, Marco Errico, Antonio Farì, Antonella Gallone, Marina Greco, Alessandra Guareschi, Viviana Leo, Valeria Nicoletti, Gianpiero Pisanello, Valeria Raho e Rosetta Serra.

Lecce, 1 settembre 2011

quiSalento

    U

Pubblicato il 01/09/2011


Condividi: