QuiSalento - In edicola il numero di ottobre 2011

Guida completa agli eventi di Lecce, Brindisi e Taranto

quiSalento in edicola il numero di ottobre

I buoni frutti del Salento

L’unica guida completa
agli eventi di Lecce, Brindisi e Taranto

Con il cd “LE MANI DEL SUD”
il canto del Salento di Bodini

 



>>> GUARDANDO AL DOMANI. Mentre si spengono i riflettori su una delle stagioni turistiche di maggiore successo del Salento per numero di presenze, quiSalento mette in copertina la singolare esperienza del progetto “Terre di Puglia - Libera Terra” nata grazie al riutilizzo dei beni confiscati alla Sacra Corona Unita. È qui che si incrociano storie significative da più punti di vista: la legalità ritrovata, la convivialità, la multiculturalità, l’accoglienza, il ritorno alla terra. E così questa esperienza di Libera non è solo presidio di legalità, bensì un punto fermo per il domani, perché il Salento possa continua a dare buoni frutti. Torna in edicola quiSalento, la prima rivista di turismo e tempo libero della provincia di Lecce, con il numero di ottobre: 88 pagine a colori e tutte le notizie di eventi, cultura, tradizioni e attualità (quiSalento si trova anche nelle edicole di Brindisi e provincia e nella provincia di Taranto).

>>> DANZANDO EVENTI. Si apre all’insegna della danza contemporanea la stagione degli eventi autunnali grazie ad Open Dance, la rassegna promossa da Koreja. Dal teatro alla classica, dalla musica popolare a quella world, ottobre è un susseguirsi di appuntamenti di qualità: in primo piano ci sono anche il festival d’organo, al clou con l’arrivo di Celeghin; Li Ucci Festival, un grande happening a Cutrofiano in ricordo di Uccio Aloisi; Suoni a Sud, con musica e workshop; e ancora l’incontro con ritmi dell’Africa con l’arrivo di Baba Sissokò. Nella sezione Eventi, come di consueto, si presentano tutti gli appuntamenti del mese in ordine cronologico con dovizia di particolari, che includono eventi golosi con le delizie di Agrogepaciok ma anche con Degustando per le vie di Campi, fino agli eventi fieristici come Expo 2000, tra tradizione e modernità. La spietata ballata dell’amore è in primo piano nella sezione Cinema, che presenta la consueta mini-guida ai film in uscita.

>>> TRADIZIONE E FUTURO. Dalla tradizione al futuro per la fiera di Miggiano e la fiera di Campi, eventi attesi dagli operatori economici del Salento, dove ai nuovi mercati si incrociano antiche usanze. Da San Francesco alla Madonna del Rosario a Vignacastrisi, da Santa Maria della Purità a Gallipoli alla Madonna della Croce all’ombra di Casaranello e ai pellegrini che si muovono in nome di San Vito: sono tante le feste religiose che animano e appassionano i salentini in ottobre. Nella sezione Riti ecco in rassegna i principali e più suggestivi appuntamenti, tutti verificati e indicati in rigoroso ordine cronologico con le curiosità e le istruzioni per l’uso.

>>> I SAPORI DE “LU PORCU”. Da Vignacastrisi a Giurdignano, da Miggiano a Muro Leccese fino a Carpignano è il maiale il protagonista delle sagre più invitanti, che richiamano i buongustai. Ma è ad Ortelle che il maialino Orvi assicura carni rigorosamente salentine. A Martano, invece, è il sapore delle olive (schiacciate) ad essere celebrato in una grande festa di piazza dedicata alla “Volìa cazzata”, che si apre ai suoni di Lituania e Lettonia, mentre a Palmariggi è già il tempo delle site. A segnalare tutte le sagre (una ventina in ottobre), con dovizia di particolari, tutti i programmi dettagliati e, soprattutto, i deliziosi piatti proposti, è la rubrica Sagre di quiSalento.

>>> PIZZICA E MELODIA. In formato esportazione, pizzica e melodia del nuovo cd degli Sciacuddhuzzi sono in primo piano in Salento Live, la sezione di quiSalento che indaga nell’arcipelago sonoro della Puglia. Zoom anche su: Lola & the Lovers, l’istinto del duro rock; Raffaele Casarano, suggestioni afro per il jazz salentino; Effetto Doppler, sull’onda di X-Factor; Tessere, musiche nuove sulla terra di confine; Canti e suoni di Carpino, la voce del Gargano; Cunservamara, il buon sapore della pizzica; Donatello Pisanello, i luoghi cantati dal primo incarico.

>>> SUI TRENI DEL CENTENARIO. Di casello in casello, fra “furnieddhi” e distese di ulivi: a ottobre si viaggia sui treni del centenario, convogli d’epoca rimessi sui binari per l’occasione, per celebrare l’anniversario della costruzione della linea Maglie-Gagliano del Capo. L’iniziativa viene presentata nella sezione Salento da scoprire insieme a numerose altre proposte di escursioni di guide e associazioni naturalistiche. Sono tante le mete dei Cicloamici, che riprendono le gite del fine settimana mentre Speleotrekking e Avanguardie propongono le domenicali camminate nella natura del Salento.

>>> L’ENERGIA DEL COLORE. Con la presentazione della mostra dell’artista fiammingo-salentino Normann Mommens, l’energia del colore, si apre la sezione Mostre, che presenta il carnet delle esposizioni più importanti di ottobre. Zoom anche sulla mostra fotografica che ripropone le immagini della tragedia dell’Heleanna in fiamme e sulle luci a San Vito di Antonio Chiarello.

>>> SULL’ALTARE DEL MARKETING. Con la presentazione del libro Salvateci dalla taranta (il Salento sull’altare del marketing) e della ricerca della Bocconi sugli effetti della Notte della Taranta sul sistema turistico (la cultura che rende) si aprono le pagine della rubrica Salento da leggere insieme con le novità editoriali di Puglia.

>>> IL PESCE MEDITERRANEO. Le orate e le spigole, il buon sapore del pesce mediterraneo, sono al centro del gustoso viaggio gastronomico proposto da Massimo Vaglio nella rubrica che passa ai raggi X i prodotti tipici di Puglia. Una sera a tavola? Si può con la rubrica che propone una selezione di ristoranti e trattorie.

>>> LA BUONA TERRA ANTIMAFIA. La singolare esperienza del progetto “Terre di Puglia - Libera Terra” nata grazie al riutilizzo dei beni confiscati alla Sacra Corona Unita, una tenuta nelle campagne fra Torchiarolo e San Pietro Vernotico, è al centro del reportage di Valeria Nicoletti nella sezione Luoghi. “Un’eccezionale esperienza di liberazione di un territorio dall’influenza della criminalità organizzata, un’opportunità di riscatto e di responsabilizzazione per un’intera comunità”, la definiscono gli attivisti di Libera, l’associazione che fa capo a don Luigi Ciotti.

>>> ATTORI PER PASSIONE. Si recita per passione ma anche per mestiere: una variegata scelta di lezioni per entrare nel magico mondo del teatro è offerta nella sezione dei Corsi, con il suo ampio ventaglio di opportunità. Si va dal benessere all’orto biologico, dalla musica all’arte, dalla cucina all’ambiente, fino alla danza. Le esperienze di viaggio in moto, dal Salento sulle strade del mondo, sono invece in primo piano nelle pagine di SalentoWeb, la rubrica che invita a cliccare sui domini pugliesi più interessanti. Completano il sommario di quiSalento le pagine di Sport con il Lecce alle prese con il Milan campione.

>>> IL CANTO DEL SALENTO DI BODINI. I versi, la voce, le note ne “Le mani del Sud”: Daniele Durante canta Vittorio Bodini e i suoi versi ormai divenuti “simbolo”, fotografie poetiche, immagini raffinate e straordinari racconti di scorci e momenti, di incantesimi e realtà, di storie e di Storia. “Le mani del Sud” sono un’opera musicale e letteraria nata grazie al coinvolgimento della casa editrice Besa e dell’etichetta Anima Mundi, cd più libro, in vendita a Lecce e provincia in abbinamento facoltativo a quiSalento, al prezzo di 15 euro.

>>> “quiSalento” è diffuso in tutte le edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia e in provincia di Taranto al prezzo di 2,50 euro. Edito da “Guitar”, quiSalento è curato da Cinzia Dilauro, Roberto Guido, Marcello Tarricone e Dario Quarta con la collaborazione di qualificati giornalisti tra i quali Marco Errico, Antonio Farì, Alessandra Guareschi, Marina Greco, Viviana Leo, Valeria Raho e Valeria Nicoletti.




 

Pubblicato il 01/10/2011


Condividi: