Posto Vecchio di Salve - Protestano i commercianti

il lido - oscura - i negozi della zona

SALVE -  NON BASTANO LE ASSICURAZIONI DEL SINDACO
Il lido «oscura» i negozi commercianti in rivolta

POSTO VECCHIO (SALVE). Gli operatori commerciali lamentano di essere “oscurati” dai lidi balneari, ma per il Comune le concessioni sono tutte in regola. 
A far scattare malumori tra i titolari di alcuni esercizi pubblici ubicati sulla litoranea sono gli ombrelloni degli stabilimenti balneari, che a loro dire taglierebbero spazi pubblici a disposizione della clientela di bar e altre strutture simili.   «Noi abbiamo il problema del lido di proprietà di un residence di Torre Vado - ha stigmatizzato Cosimo Rosafio , un barista - che trasporta i suoi clienti qui in spiaggia, senza ritorni economici per Salve, togliendo le possibilità di fruizione dell’area alla nostra clientela». «La struttura inoltre è priva di alcuni servizi come i bagni - aggiunge - e dobbiamo farci carico di coloro che chiedono di utilizzare i nostri».      Ieri mattina un incontro chiarificatore in municipio è servito a stemperare gli animi. 
«Devo premettere che il Comune da anni si batte per togliere le concessioni ai lidi balneari posti proprio di fronte all’abitato - spiega il sindaco Vincenzo Passaseo - ma diverse sentenze del Tar hanno dato ragione a strutture come quella segnalata, che hanno dalla loro decenni di attività alle spalle. Ad ogni buon contro - conclude il primo cittadino - abbiamo ottenuto la promessa da parte del gestore del lido di un auto-restringimento dell’area, per lasciar più spazio alla balneazione libera».
 

fonte: gazzetta del mezzogiorno a firma di mauro ciardo

Pubblicato il 26/06/2009


Condividi: