Pescoluse - Sbarco di Clandestini

28 immigrati rintracciati sulla spiaggia

OPERAZIONE DEI CARABINIERI SULLA SPIAGGIA DI PESCOLUSE
Riprendono gli sbarchi rintracciati 28 clandestini

  Basso Salento - Tornano a sbarcare i clandestini sulla costa del Sud Salento. Un gruppo di 28 immigrati irregolari è stato rintracciato nel primo pomeriggio di ieri sulla spiaggia di Pescoluse. Il gruppo, probabilmente approdato nella notte da una nave fermatasi al largo e poi trasportato con un gommone fino alla riva, è stato individuato mentre si stava dirigendo nell’en - troterra. A bloccarlo sono stati i carabinieri della compagnia di Tricase, diretta dal capitano Andrea Bettini, insieme agli uomini della locale caserma guidata dal maresciallo Tersigio Zezza.   Le forze dell’ordine hanno avviato subito le formalità per l’individuazione degli stranieri entrati irregolarmente nel territorio nazionale. Di questi, 24 hanno dichiarato di avere origine dall’Afghanistan, mentre altri quattro hanno affermato di provenire dall’Iran. La maggior parte dei componenti del gruppo ha sostenuto di essere minorenne. Ben 20 persone infatti, hanno dichiarato un’età inferiore ai diciotto anni.      Trasportati nella caserma tricasina con l’ausilio di un pullman, gli extracomunitari sono stati trasferiti nei centri di identificazione accoglienza e negli istituti di accoglienza per minori siti nella regione. Dalla fine dello scorso anno nel Sud Salento, sia lungo la costa jonica che su quella adriatica, si stanno registrando numerosi sbarchi di clandestini, che sembra preferiscano la rotta che termina nel Capo japigio anziché quella più battuta e sorvegliata che porta sulle coste siciliane. 
 
mauro ciardo

Pubblicato il 03/11/2009


Condividi: