Pescoluse - la brutta e la bella notizia: stabilimenti abusivi ed il ritorno delle tartarughe

Marina di salve: la brutta e la bella notizia
Stabilimenti abusivi ed il ritorno delle tartarughe


 
Salve - Il boom che negli ultimi anni vede aumentare le presenze di turisti nelle spiagge delle marine di Salve mette nei guai tre cittadini (rispettivamente di Salve e Morciano di Leuca). Le verifiche dei carabinieri di Tricase hanno portato alla scoperta di 80 metri quadrati di spiaggia libera abusivamente occupati da ombrelloni e lettini da spiaggia. I tre denunciati erano in possesso di regolare autorizzazione di noleggio ombrelloni e lettini ma solo per l’affitto ai bagnanti. Non era concesso il posizionamento preventivo dell’attrezzatura – come effettuato dai denunciati – con conseguente occupazione illecita di spazio demaniale. I malcapitati sono stati denunciati a piedelibero.
 
Ma le  spiagge affollate del Salento non spaventano le tartarughe marine (caretta – caretta)  che, rispettando il loro ciclo vitale, tornano nei luoghi della loro nascita per deporre le  uova … tra gli ombrelloni. Uno dei primi avvistamenti è avvenuto nella spiaggia di  Pescoluse (Marina di Salve) dove alcuni operatori ecologici hanno avvistato una caretta - caretta  mentre ritornava in mare dopo aver deposto le uova  a pochi passi dalle sdraio chiuse. Un'esperienza nuova ed interessante per i turisti che, hanno visto delimitare un piccolo corridoio di spiaggia in attesa dei tecnici del Museo di Calimera specializzati per il  censimento e e la messa in sicurezza dei nidi.
 

Pubblicato il 12/07/2012


Condividi: