Nardò - EcoCulture 2009: 25 aprile - 1 maggio

Educazione alla sostenibilità ambientale


NARDO’ - 25 aprile -  1 - maggio 2009

In occasione del decennio che le Nazioni Unite dedicano
All’educazione alla sostenibilità  ambientale (2005-2014)
la città  di Nardò (Le) ospita ECOCULTURE 2009


Una settimana di incontri, manifestazioni e dibattiti alla presenza delle istituzioni, di esperti, artisti e ospiti nazionali e internazionali per fare del Salento un modello virtuoso di sviluppo eco-sostenibile. Un viaggio alla riscoperta di un nuovo e più sostenibile rapporto con l’ambiente che ci circonda attraverso le splendide location del Comune di Nardò
ECOCULTURE si propone di dare al Salento l’opportunità di riflettere e di confrontarsi con esperti nazionali ed internazionali, che hanno fatto della ricerca e della cura delle politiche ambientali il fiore all’occhiello delle loro professioni e la mission stessa della propria vita.
Fare del Salento una qualificata - cabina di regia -  dalla quale attivare nuovi percorsi di politiche per la vita, sperimentare nuove forme di governance ambientale ed elaborare modelli di eccellenza nella conservazione e nel recupero delle civiltà  e dei paesaggi, trovando nella natura, nei suoi cicli, nelle sue leggi e nelle sue ferite tutte le risposte e gli insegnamenti necessari alla crescita sociale e culturale dell’umanità .


ECOCULTURE è¨ un’idea dell’agenzia di promozione territoriale Sciabiche e Tramagli S.S. sostenuta dall’Assessorato all’Ambiente della Provincia di Lecce e del Comune di Nardò, da AXA - Aziende per l’ambiente e da TURISMO D’AUTORE.COM - Tour operator per la Puglia e per la Russia - Agenzia Viaggi.


 
PROGRAMMA del 25 aprile 2009

                    ECOCULTURE aprirà i lavori c/o Sala Consiliare del Comune di Nardò alle h. 18:00 con l’inaugurazione delle 5 mostre a tema.

Alle h. 21:00 seguirà  c/o il Torrione del Castello - Palazzo Comunale di Nardò un’incontro con i curatori della mostra SCART- USEFUL AND BEAUTIFUL SIDE OF WASTE a cura di Ecolevante.

ECOCULTURE E L’ARTE.
Con l'intento di ridare all’arte contemporanea la possibilità di farsi portatrice di valori che vadano al di là  di quelli puramente estetici e formali, e favorire un momento di riflessione sui temi del riciclo, dello sviluppo sostenibile e del rapporto dell’uomo con l’ambiente circostante, ECOCULTURE propone:

SCART - USEFUL AND BEAUTIFUL SIDE OF WASTE a cura di Ecolevante (mostra c/o Torrione del Castello - Nardò dal 25 aprile al 1° maggio 2009)
Dopo il grande successo della prima esposizione nei locali del centro espositivo Villa Pacchiani, Piazza Pier Paolo Pasolini Santa Croce sull’Arno (PI)  Scart - Useful and Beautiful Side of Waste - arriva a Nardò.
La mostra propone un’ampia rassegna di una produzione di grande interesse formale: opere di design e di scultura realizzate utilizzando esclusivamente materiali recuperati all’interno delle aziende del Gruppo Ecolevante, opere eseguite in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Firenze. Un progetto ecologico, originale  e intelligente che non deriva dalla penuria ma dalla sensibilità  di ridare vita ai materiali che quotidianamente diventano rifiuti.
L’ISOLA DELLA FORESTA di Yosuke Taki (mostra fotografica c/o Chiesa  - La Madonna della Rosa -  Nardò dal 25 aprile al 1° maggio 2009)
Quindici fotografie di grande formato di alberi  - monumentali - del Parco delle Madonie in Sicilia mostrano deliranti organizzazioni anatomiche di giganti silvestri, un teatro di folli organi anatomici.

MOSTRA ECOMODA (mostra d’abiti c/o Chiostro di Sant’Antonio a Nardò dal 25 aprile al 1° maggio 2009) a cura della designer Angela Potì - e di alcuni giovani designer dell’Istituto Cordella - Italian Fashion School di Lecce e dell’Istituto Professionale - E. La Noce -  di Maglie (coordinati dalla stilista Carol Cordella)
Il design, affermato a livello internazionale, degli accessori in Synplast di Angela Potì - e le nuove esperienze di giovani artisti salentini, appartenenti a due importanti istituti professionali del territorio.

BIODIVERSITA' AGRARIA E PAESAGGIO RURALE NEL SALENTO foto, testi e determinazione botanica a cura di Francesco Minonne (mostra c/o Masseria Torre Nova - Parco naturale di Porto Selvaggio - Nardò dal 25 aprile al 1° Maggio)
ALFA EDILE - SYNPLAST (mostra c/o Orto Botanico - Nardò dal 25 aprile al 1° Maggio)


Un allestimento temporaneo a cura di Alfa Edile di alcuni elementi di arredo urbano dal design altamente innovativo e realizzati in Synplast, materiale ottenuto dalla plastica riciclata.
 
L’ingresso alle mostre è libero. Apertura al pubblico dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 21:00 tutti i giorni, dal 25 aprile al 1° maggio.
 

                                PROGRAMMA del 26 aprile 2009
 
Il Torrione del castello c/o il Palazzo Comunale, la Chiesa - La Madonna della Rosa , la Masseria Torre Nova c/o il Parco naturale di Porto Selvaggio, l’Orto botanico e il Teatro Comunale di Nardò continuano ad ospitare le mostre di ECOCULTURE e il workshop d'arte creata con materiale di scarto industriale organizzato in collaborazione con la Prof.ssa Angela Nocentini docente di Anatomia dell’Accademia di Belle Arti di Firenze.  Alle h. 11:30 c/o il Chiostro di Sant’Antonio si terrà  un'incontro con gli artisti di Ecomoda e la coordinatrice  della mostra Carol Cordella. Alle h. 18:00 c/o l’Orto Botanico si terrà  la presentazione del libro NON CHIAMARMI ZINGARO di Pino Petruzzelli -  Edizioni Chiarelettere. Un libro che vanta l’importante contributo dell’insigne storico del Mediterraneo Predrag Matvejevic che scrive "L'uomo non nasce mendicante, ma lo diventa. E non lo diventa soltanto di propria volontà. L'accattonaggio è l'ammonimento agli uomini veri e alle fedi sincere: a quelli chiamati a dare a ciascuno il pane, a coloro che non dovrebbero dimenticare la carità ."

Alle h. 21:00 c/o l’Orto Botanico si terrà  lo  spettacolo teatrale - CON IL CIELO E LE SELVE - di Mario Rigoni Stern con Pino Petruzzelli.
Ingresso € 10,00
 

 

Pubblicato il 26/04/2009


Condividi: