Koreja - La scuola ed il teatro

Lecce - Cantieri Teatrali Koreja per discutere di teatro e riforma scolastica

La scuola si fa anche a teatro
a Koreja una tavola rotonda per discutere della riforma Gelmini

dopo il premio EOLO in scena  PALADINI di FRANCIA


venerdì 22 maggio 2009- Cantieri Teatrali Koreja

 Venerdì 22 maggio 2009 alle ore 18.30 i Cantieri Teatrali Koreja in Via Guido Dorso, 70 a Lecce ospiteranno una tavola rotonda (ingresso libero) dal titolo La Scuola e il Teatro al tempo della riforma Gelmini per discutere le nuove disposizioni della riforma Gelmini e le eventuali e significative ricadute sul piano dell’offerta formativa della “nuova” scuola pubblica italiana.
Sensibili alle problematiche e ai cambiamenti culturali che riguardano una possibile perdita di autonomia didattica e pedagogica scolastica, i Cantieri Koreja, promuovono un’occasione di confronto rivolta a dirigenti, insegnanti e genitori direttamente coinvolti e a quanti vorranno esprimere la propria opinione, al fine di analizzare la situazione attuale e prospettare soluzioni e strategie didattico/organizzative per ridefinire l'identità culturale e progettuale degli Istituti.
All’incontro prenderanno parte la Preside Rita Bortone, Giovanni Caputo docente della Scuola Media “Dante Alighieri” di Lecce, Maria Centonze docente dell’Istituto Comprensivo Polo 2 di Cariano, Marco Graziuso Segretario Amministrativo presso la Direzione Didattica I Circolo di Galatina e Antonella Cazzato, Segretaria Confederale CGIL Lecce.
In questi anni, grazie alle possibilità concesse dalle precedenti normative e all’impegno e alla volontà di dirigenti e insegnanti, la scuola si è aperta al confronto con quelle realtà del territorio in grado di ampliare il piano dell’offerta culturale e accrescere le possibilità di sperimentare percorsi innovativi attraverso progetti al servizio dell’educazione e della ricerca pedagogica.
In particolare è stato possibile per migliaia di alunni usufruire di spettacoli e mostre avendo l’occasione di visitare anche una realtà produttiva come Koreja e di incontrare e confrontarsi sia con gli artisti e gli organizzatori che in essa lavorano, sia con quelli provenienti da tutti i più importanti teatri italiani.
A seguire, in scena lo spettacolo Paladini di Francia Vita, disavventure e morte d’Orlando e altri strani paladini (ingresso libero con prenotazione obbligatoria) della compagnia Koreja, testo di Francesco Niccolini per la regia di Enzo Toma dedicato a Che cosa sono le nuvole? di Pier Paolo Pasolini recentemente premiato con l’EOLO AWARDS come miglior spettacolo di Teatro Ragazzi per essere riuscito a rendere credibile ed attuale una storia senza tempo attraverso il gioco del teatro nel teatro.  

Conosciuta la storia, Koreja propone una rilettura comica e tragica dei paladini di Carlo Magno – dall’arrivo a corte della bella Angelica al massacro di Roncisvalle – raccontando la bellezza e la crudeltà della vita, i giochi dei bambini, i giochi di guerra, l’amore, il destino e la ricerca quotidiana della dignità di uomini-pupi che ogni giorno muoiono se pur per finta. Angelica e Bradamante, Marfisa e Orlando, Ruggiero, Astolfo, pure re Carlo e il giovane Medoro sono innamorati nei modi più diversi e surreali, innamorati e vittime dei loro immensi amori, che durano talvolta un'ora, talvolta tutta la vita.
Un infinito gioco di specchi e di illusioni dove naufragare è davvero bellissimo: chi muove chi? Ha una vita propria la marionetta? Il burattinaio ha il controllo della situazione o lo ha
perduto per sempre? Cosa succede quando si spengono le luci del teatro? Chi è il vero protagonista della storia, Orlando o la sua raffigurazione, che da centinaia di anni sopravvive a qualunque massacro? Cos'è quel misterioso fascino che deriva dal clangore fra due pupi che combattono?

Tavola Rotonda: ingresso libero

 Spettacolo: ingresso libero con prenotazione obbligatoria


Cantieri Teatrali Koreja
Via Guido Dorso, 70 – tel. 0832.242000 / 240752
e-mail: info@teatrokoreja.com
www.teatrokoreja.com

 

Pubblicato il 20/05/2009


Condividi: