Il Salento - Sensuale - entra in tutte le case del mondo

Oltre 2300 i clandari spediti nei 5 Continenti

Molte le richieste da Gran Bretagna, Germania, Usa e persino da Cina, Russia e Giappone

Il Salento "sensuale" entra in tutte le case del mondo

Oltre 2.300 calendari spediti nei 5 continenti

Ancora un successo per il "manifesto" che incentiva nella penisola salentina

il turismo ...sensuale, ossia la possibilità di far godere tutti i sensi.

 

Facendo i dovuti scongiuri, pare che ogni iniziativa creata e curata dai giovani della res publica salentina debba tradursi inevitabilmente in un successo. E’ avvenuto ancora una volta con quest'ultima idea di incentivare il turismo ...sensuale. Gli studenti del Costa, prima dell'estate, hanno infatti invitato centinaia di migliaia di turisti in Italia e all'estero a visitare il Salento per scoprire come questa terra fosse ricca di stimoli capaci di fornire forti sensazioni a tutti i sensi, sia a quelli percettivi (vista, olfatto, udito, tatto e gusto) che a quelli emotivi come il senso di benessere, il senso di relax ed il senso dell'amicizia.

 

Per rendere esplicito questo invito hanno utilizzato naturalmente i loro siti, sia quello in italiano che quello scritto interamente in inglese e hanno inviato qualcosa come 450.000 e-mail in ogni angolo del pianeta. Non solo, hanno anche pensato di accompagnare tutta l'iniziativa con la stampa di un calendario/manuale utile all'ulteriore diffusione dell'iniziativa. Secondo i promotori, quella del calendario è un'ottima idea in quanto "funziona" nel promuovere il territorio per dodici mesi all'anno, stando appeso in case, uffici, bar ed altri ambienti di lavoro.

 

Quello che c'è di sicuro è che ad oggi oltre 2.300 calendari sono stati ordinati, acquistati e spediti in tutte le regioni d'Italia ed in tutti e cinque i continenti. Oltre la metà in questo momento sono appesi sui muri di Italiani ed Europei (Gran Bretagna, Francia, Svizzera, Spagna, Olanda, Belgio, Polonia, ...) mentre tutti gli altri sono distribuiti in Canada, Usa, Australia, Brasile, Argentina, Etiopia, Libano, India, Russia, Cina, Giappone, etc. Non c'è che dire, è sicuramente un bel vedere.

 

I ragazzi sono coscienti che un'alta percentuale dei calendari è stata ordinata da salentini stessi che vivono fuori, ma anche in questo caso sono convinti che le copie faranno bene il loro "lavoro", sia perché molti sono stati appesi nei luoghi di lavoro e, quindi, sono visti da colleghi e clienti, e anche perché molti sono stati regalati dai salentini ad amici e conoscenti.

 

Ricordiamo che negli ultimi anni i calendari del Costa seguono un anno un po' atipico, nel senso che rappresentano i dodici mesi che vanno da settembre ad agosto, come a rappresentare l'effettivo anno di "lavoro". Funziona un po' come la settimana, si comincia a lavorare di lunedì (settembre) e si termina con il sabato (luglio) e finalmente la domenica (agosto). L'altro motivo per cui seguono questa cronologia è di ordine pratico, tutti i turisti che lo acquistano d'estate non devono aspettare Gennaio per utilizzarlo ma possono appenderlo subito, al rientro dalle vacanze.

 

Alcuni riferimenti utili:

Il Calendario “sensuale”: www.repubblicasalentina.it/calendario

Turismo“sensuale” nel Salento: www.repubblicasalentina.it/salentosensuale

 

 

Pubblicato il 01/10/2011


Condividi: